La nuova nissan direttamente dal futuro: ecco quando arriva in Italia

La casa automobilistica nipponica ha appena rilasciato nuove informazioni riguardo un modello a dir poco futuristico: si tratta del nuovissimo modello elettrico della Nissan Leaf.

Il nuovo modello di crossover elettrico che sarà costruito nello stabilimento Nissan di Sunderland sostituirà la Nissan Leaf, ha confermato il capo europeo dell’azienda, Guillaume Cartier. A luglio erano stati annunciati i piani per costruire un nuovo crossover Nissan a Sunderland come parte di un enorme investimento da 1 miliardo di sterline nello stabilimento per garantirne il futuro. Si prevedeva che quel modello sostituisse il Leaf, e le indiscrezioni sono state confermate.

La sostituzione della Leaf passerà quindi da una berlina a una crossover – e sarà basata sulla piattaforma CMF-EV dell’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi – intorno al 2025 anche in Italia. A quel punto, la futura gamma di modelli Nissan includerà cinque modelli, tutti crossover elettrificati: Nissan Juke, Nissan Qashqai, Nissan Ariya e Nissan X-Trail, oltre alla sostituzione della Leaf.

Auto totalmente elettrica in ricarica
Auto totalmente elettrica in ricarica-Kindel Media-pexels.com

La casa automobilistica giapponese non svilupperà quindi in Europa solo modelli più convenzionali, come berline, berline e station wagon. Tuttavia, si rivolgerà ai suoi partner dell’Alleanza, Mitsubishi e Renault, per reperire le basi per altri segmenti, principalmente una piccola vettura per sostituire la Micra.

La Leaf è stata una delle auto elettriche pionieristiche del mercato di massa, ma da allora è scivolata in basso nelle classifiche di vendita a causa della grande spinta dei marchi cinesi e sudcoreani che hanno superato la Nissan in termini di autonomia, velocità di ricarica e tecnologia. La rivista di settore Automotive News riporta che i dirigenti della casa automobilistica giapponese hanno detto ai concessionari Nissan negli Stati Uniti che la Leaf potrebbe adottare un design simile al più grande SUV Ariya, piuttosto che la sua tradizionale forma a due volumi.

Sebbene non siano state fornite foto ai concessionari, il concept “Chill-Out” di Nissan del 2021 potrebbe essere un’anteprima di cosa aspettarsi dalla nuova Leaf, poiché il finestrino posteriore inclinato e l’altezza di marcia aumentata si adattano al brief della recente presentazione.

Secondo le sue fonti, Automotive News afferma che la Nissan Leaf di nuova generazione potrebbe offrire fino al 25% in più di autonomia rispetto all’attuale auto elettrica, che ha un’autonomia dichiarata compresa tra 270 e 385 km, a seconda della capacità della batteria.

Auto elettrica in ricarica in un parcheggio
Auto elettrica in ricarica in un parcheggio-Philippe WEICKMANN-pexels.com

Come riportato dalla pubblicazione britannica Autocar nel maggio 2023, si prevede che la Leaf di prossima generazione entrerà in produzione nello stabilimento Nissan di Sunderland a partire dal 2026, secondo i documenti governativi. Automotive News riporta che i concessionari Nissan sono stati informati di altri due modelli elettrici che dovrebbero unirsi alla gamma di modelli Nissan entro la fine del decennio.

Il primo modello sarà una berlina ad alte prestazioni, mentre il secondo dovrebbe essere un altro SUV, che utilizzerà la piattaforma per auto elettriche CMF-EV che è alla base della Nissan Ariya e della Renault Megane E-Tech Electric. Nissan ha precedentemente annunciato l’intenzione di lanciare 15 auto elettriche entro il 2030, oltre a otto nuovi modelli ibridi.

Nel marzo 2023, Nissan ha affermato che le sue auto elettriche raggiungeranno la “parità di prezzo” con i veicoli a benzina e diesel entro il 2030, nonostante attualmente esista una disparità di circa il 50% tra i suoi modelli a batteria e quelli con motore tradizionale.

Impostazioni privacy