Auto elettriche pericolo esplosione: verità o fake news?

Un mito sta prendendo sempre più piede sul web: ma è vero che le auto elettriche esplodono più facilmente per via delle batterie? Scopriamolo insieme.

Così come è vero che la vostra auto a gas può prendere fuoco, è vero che un veicolo elettrico (EV) può prendere fuoco. Tuttavia, i veicoli elettrici sono tra le auto con le migliori valutazioni in termini di sicurezza e hanno meno probabilità di prendere fuoco rispetto alle auto a gas.

Tutte le auto autorizzate all’uso devono soddisfare severi standard di sicurezza. I veicoli elettrici (EV) non fanno eccezione. Nel 2010 le Nazioni Unite hanno adottato il Regolamento 100. Esso garantisce che i veicoli con un gruppo propulsore elettrico ad alta tensione, come le auto ibride e completamente elettriche, siano sicuri quanto le auto convenzionali.

La verità spiegata dai fatti

Speciali sistemi di sicurezza prevengono il rischio di incendio e scosse elettriche. Ad esempio, in un incidente il flusso di elettricità dalla batteria viene immediatamente interrotto. Inoltre, la batteria è installata in un grande blocco antiurto nel sottoscocca, che la protegge dalla deformazione.

I test condotti da DEKRA, la società europea di ispezione dei veicoli, hanno ripetutamente dimostrato che il rischio di incendio è molto inferiore con un veicolo elettrico rispetto alle auto con motore a combustione interna (ICE). Il processo di ricarica è sempre completamente sicuro e può essere eseguito anche sotto la pioggia. Come per ogni procedura di rifornimento, è importante seguire le istruzioni stabilite dalla casa automobilistica e dalle autorità governative.

Gli incendi delle batterie agli ioni di litio (Li-ion) sono diversi dagli incendi della benzina poiché richiedono tempo per raggiungere il calore necessario per accendersi (chiamato fuga termica), mentre la benzina si accende immediatamente quando incontra una scintilla o una fiamma. Per questo motivo, le batterie agli ioni di litio presentano un rischio significativamente inferiore di provocare incendi o esplosioni. Quando lo fanno, di solito è il risultato di un danno esterno significativo. I pacchi batteria nei veicoli elettrici raramente subiscono danni gravi e spesso sono il risultato di un incidente molto insolito o grave.

Le statistiche del 2015 hanno mostrato che sono stati segnalati 174.000 incendi di veicoli e quasi tutti hanno coinvolto veicoli a benzina. Tesla afferma che le auto a benzina hanno 11 volte più probabilità di prendere fuoco rispetto a una Tesla e che il miglior paragone in termini di sicurezza sono gli incendi per miliardo di miglia guidate. Se confrontiamo questo calcolo, ci sono circa cinque incendi di veicoli elettrici per ogni miliardo di miglia percorse, rispetto ai 55 incendi per miliardo di miglia percorse nelle auto a benzina. Sebbene questa analisi sia promettente, a questo punto non ci sono ancora dati sufficienti sui veicoli elettrici per effettuare confronti definitivi.

Colonnine di ricarica auto elettrica
Colonnine di ricarica auto elettrica-Chad Russell-pexels.com

Conclusioni finali

Sebbene gli incendi dei veicoli elettrici ricevano molta attenzione da parte dei media, la ricerca mostra che non hanno maggiori probabilità di prendere fuoco rispetto alle auto a combustione interna.

Tesla afferma che le auto con motore a combustione interna hanno circa 11 volte più probabilità di prendere fuoco rispetto a una Tesla. Si dice che le 300.000 Tesla sulla strada abbiano percorso un totale di 7,5 miliardi di miglia e siano stati segnalati circa 40 incendi. Ciò corrisponde a cinque incendi per ogni miliardo di miglia percorse, rispetto ai 55 incendi per miliardo di miglia percorse nelle auto a benzina.

La tecnologia utilizzata nei veicoli elettrici è specificamente progettata per prevenire la fuga termica. Le batterie sono circondate da una copertura di raffreddamento riempita di liquido refrigerante per evitare che si surriscaldino. Se le batterie riescono a surriscaldarsi anche con il liquido di raffreddamento, tutte le batterie dei veicoli elettrici vengono installate in un array i cui gruppi sono separati da firewall aggiuntivi per limitare la quantità di danni in caso di malfunzionamento. Tuttavia, poiché gli incendi legati alle batterie agli ioni di litio sono ancora una novità per i vigili del fuoco e le squadre di emergenza, possono essere necessari sforzi molto maggiori per domare l’incendio.

Impostazioni privacy