Arriva la prima microcar solare: addio ansia da ricarica, tutto quello che c’è da sapere

Concorrente per le elettriche? Questa piccola automobile non ha bisogno nemmeno della colonnina di ricarica: fa tutto con…l’energia solare! Ecco come! 

Adesso che le automobili elettriche sono parte integrante del nostro presente c’è già chi guarda al futuro, immaginando un sistema per annullare anche i problemi che le vetture con batteria e ricaricabili possono avere tra cui – ma non solo – problemi di autonomia, tempi di ricarica troppo lunghi e costi davvero elevati rispetto alle controparti con motore termico, diesel o alimentato a benzina.

Energia solare futuro
Ecco la prima di una lunga serie… (Canva) – Electric Mobiliy.it

Il futuro delle automobili secondo alcuni è legato all’energia solare che è molto più complicata da sfruttare, immagazzinare ed utilizzare per un motore ma costituisce una fonte rinnovabile e pressoché inesauribile di potenza da usare per una vettura. Anche se ci sono stati tantissimi esperimenti in passato, finora nessuno o quasi nessuno è riuscito a trovare un modo conveniente per costruire un’automobile di questo tipo.

Finora, almeno, dato che dall’India è arrivato un costruttore molto ambizioso che crede di poter mettere in strada una vettura ad energia solare, la prima della storia a poter essere venduta battendo sul tempo la olandese Lightyear che è ancora allo stadio di prototipo. Vediamo cosa hanno in serbo e soprattutto, quanto costa e quando sarà in vendita ufficialmente.

Ecco il progetto

Tutto parte da una compagnia indiana, paese davvero molto attivo nel mondo delle automobili ad energia rinnovabile negli ultimi anni che ha in mente un sistema per mettere in strada la prima microcar a motore alimentato da pannelli solari che si sia mai vista al mondo. A spiegare come, il co-fondatore e CEO dell’azienda di Pune Vilas Deshpande che ha risposto alle domande dei cronisti in merito al progetto.

Progetto automobile solare
Lo staff della Vayve Mobility posa con la sua creazione (Instagram) – Electric Mobility.it

Secondo il dirigente, il progetto è già a buon punto e potrebbe battere sul nascere altre idee molto più complesse come quella della olandese Lightyear che non è ancora arrivata alla fase di produzione in serie: “Il segreto del nostro progetto è la semplicità, non parliamo di un’auto complessa e troppo costosa. L’abbiamo presentata all’Auto Show di Dheli quest’anno ed è stata un successo”, spiega il CEO del marchio.

La microcar della casa sarebbe a buon punto e a soli “18 mesi dalla produzione” come garantiscono i lavoratori della Vayve Mobility, anche se un dettaglio ci sconvolge. Secondo l’intervista su Ev Reporter, il costo dell’auto sarebbe sui 6 Lakhs indiani, equivalente di circa 400mila Euro per una microcar! Il CEO ci tiene a sottolineare che è un prezzo indicativo, ma resta una vera follia, errori di traduzione permettendo.

Impostazioni privacy