“Cattivo” come un Booster, è lo scooter elettrico più affascinante di sempre

Una volta provato non vorrai più lasciarlo: ecco il Felo FW-03, lo scooter elettrico più affascinante di sempre

Il mondo dell’elettrico è un settore che di mese in mese riesce a recuperare, metro dopo metro, su quello delle vetture a carburante.

Cattivo come un Booster
Un nuovo scooter elettrico cattivo come un Booster dei vecchi tempi – electricmobility.it

Fino a qualche anno fa, parlare di mezzi alimentati con l’elettricità era un tema confinato tra gli innovatori e gli amanti del futuro sostenibile. In effetti, almeno a livello estetico, i prodotti alimentati a benzina o a diesel non avevano eguali. Tuttavia, negli ultimi anni sono stati fatti passi da gigante anche in termini di design, ed è per questo che ti vogliamo mostrare lo scooter elettrico più affascinante di sempre.

Ecco il Felo FW-03: il Booster elettrico più cattivo di sempre

Abbiamo parlato spesso di quanto le case automobilistiche di tutto il mondo stiano cercando di recuperare terreno nel settore dell’elettrico. Se inizialmente il lavoro delle maggiori start up e aziende dell’automotive si sono concentrate sulle prestazioni del motore e della batteria, ora l’impegno è massimo soprattutto sul fronte design. Ecco perché Felo, un marchio che fa parte del mondo Kymco, ha sviluppato il modello Felo FW-03, un vero e proprio “Booster” elettrico dal design aggressivo e attraente.

Cattivo come un Booster
Il Felo FW 03 è l’erede elettrico del Booster

In questo momento può essere solamente in Cina, ma si spera che possa arrivare presto in Europa. Il suo “becco” stilizzato e le ruote da 12” (all’anteriore) e da 10” al posteriore la rendono una fantastica alternativa al suo gemello Honda alimentato a benzina. Il motore è a coppia di 20 Nm è la potenza è di 4kW, mentre la sua batteria al litio ha una garanzia di 5 anni ed è da 48 V 30 Ah. l’FW-03 si presenta con delle caratteristiche fisiche un po’ retrò, ma forse è proprio questo ad affascinare gli amanti dei “boosterini” anni duemila. Il gruppo motore-batteria disposto all’interno della silhouette monoscocca minimalista, ma con un  fascino unico.

Attualmente la casata cinese offre due versioni dello stesso modello. La prima è maggiormente adatta ad una guida su strada e ha una velocità di 50 km/h. Mentre una seconda ha un setup che va maggiormente d’accordo ali amanti dei “Fuoristrada”. Può raggiungere addirittura gli 80km/h. Entrambi i modelli hanno un’autonomia particolarmente elevata, con il primo che può garantire un funzionamento fino a 120 km, mentre il “Fuoristrada” regge anche fino a 100 km. In caso di doppia batteria l’autonomia raddoppia. Il sistema frenante è a due dischi e presenta un sistema combinato. Il prezzo? La versione “strada” ha un costo di circa 15.500 yuan (circa 2.300 euro), mentre il modello più aggressivo costa 2.700 euro (circa 18.800 yuan).

Impostazioni privacy