E-bike, se scegli quella giusta non la lasci più: la nostra guida per tutti

Le bici elettriche stanno diventando sempre più frequenti nel mondo e infatti è giusto capire quale sia il modello migliore.

La mobilità elettrica è  sempre più apprezzata in tutto il mondo, dalle auto alle moto passando fino alle bici elettriche, con queste ultime che stanno subendo un boom di vendite che non accenna a fermarsi.

Come scegliere una e-Bike
e-Bike. ecco le migliori

Le bici elettriche hanno il grande merito di essere un perfetto punto d’incontro tra la voglia di vivere all’aria aperta facendo movimento e la necessità di divertirsi senza fare troppa fatica. Ricordiamo che sarebbe un errore madornale credere che non si compia alcuno sforzo quando si usa una e-bike.

Quest’ultima infatti dà modo solamente di limitare la fatica e con un piccolino motorino interno permette di aiutare nella pedalata, specialmente in salita. Sono sempre di più i ciclisti professionisti che si allenano con queste bici, considerate a tutti gli effetti affidabili e di altissimo livello. Chi vuole approcciarsi a questi nuovi mezzi deve essere consapevole del fatto che ci sono vari modelli diversi.

Quanti modelli di e-Bike: ecco cosa si deve considerare

Così come quando si va in una concessionaria per acquistare una macchina o una moto, anche quando si decide di virare su una e-Bike si deve sempre tenere in considerazione che ci sono tanti modelli diversi. Dal turismo alla sportiva, passando anche per quella cittadina, una serie di differenze che si possono facilmente risolvere valutando le caratteristiche. Vediamo alcune rappresentanti di qualità delle varie categorie.

Canyon Commuter:On7

Iniziamo prima di tutto con un modello perfetto per potersi muovere in città. In termine tecnico queste e-Bike si chiamano “Commuter” e si intendono quei mezzi che sono essenziali per poter compiere tracciati minimi.

Canyon Commuter On 7, la bici commuter
Canyon Commuter On 7 (Canyon Press Media – ElectricMobility)

Un esempio di e-Bike di questo genere è la Canyon Commuter:On 7. Il peso di questa e-Bike è di soli 18,26 kg e può essere acquistata seconda diverse taglie, dalla M alla XL, per provare a venire incontro alle esigenze dei clienti. Il suo costo è di 3299 Euro e presenta tre livelli di assistenza, con un picco di potenza di 450 W.

DME Fat Bike Vulcano Plus

Ci sono poi le e-Bike perfette per coloro che invece vogliono allenarsi e migliorarsi da un punto di vista atletico. Le e-Bike adatte per gli sportivi sono quelle che presentano il famigerato codice da 250 W, dunque con il motore che si blocca oltre i 25 km/h. 

DME Fat Vulcano Plus, bici sportiva
DME Fat Vulcano Plus (DME Press Media – ElectricMobility)

La peculiarità di queste e-Bike è legata al fatto che permettono di fare molta meno fatica in salita, piuttosto che in pianura. Gli sportivi sceglieranno questi modelli in quanto sono molto più allenanti fisicamente e un esempio è la DME Fat Bike Vulcano Plus, un modello da 1534,90 Euro e con una batteria da 48 V.

Brinke Overland

Infine vi sono le e-Bike che sono adatte per i turisti, coloro che magari decidono di godersi una vacanza in una città d’arte e se la vogliono godere con una e-Bike. In questo caso servono delle bici che abbiano un’autonomia di primo livello e che possano toccare i 100 km di autonomia.

Brinke Overland, bici da turismo
Brinke Overland (Brinke Media Press – ElectricMobility)

Una delle migliori da questo punto di vista è la Brinke Overland, una e-Bike con batteria Shimano E8036 da 630 Wh. Pratica e comoda da utilizzare, dimostra grande resistenza su strada e dunque è adatta anche per affrontare le strade più dissestate.

Impostazioni privacy