Addio auto elettriche, si scatena la crisi: l’annuncio del colosso

Non mancano di certo i problemi per le auto elettriche in questo periodo e alcuni modelli sono già destinati all’addio.

Quando si decide di attuare un cambiamento così radicale come quello che riguarda le automobili elettriche, è normale passare per dei momenti di assestamento. È proprio quello che sta succedendo a un colosso dell’auto, che ha deciso di rivedere in modo radicale la sua offerta, sorprendendo un po’ tutti.

Incredibile novità per le auto elettriche
Addio a queste auto elettriche (ElectricMobility)

Restano alcune ragioni che portano i clienti a preferire ancora le auto termiche rispetto alle elettriche. Per prima cosa il costo attuale delle vetture a impatto zero è nettamente superiore a quello della concorrenza termica.

In secondo luogo non si può negare il fatto che l’autonomia sia uno dei più grandi problemi. Infine vi è proprio il limite della ricarica, con questa che avviene con tempistiche molto più lente rispetto al pieno di benzina o di gasolio.

Ecco come mai le vendite non sono decollate come ci si poteva aspettare, nonostante gli incentivi e alcuni modelli elettrici sono già stati costretti a limitare la produzione.

Volkswagen blocca la ID.3: poche vendite

Il Gruppo Volkswagen è uno dei più noti e ricchi al mondo e ha puntato moltissimo sul rinnovamento della propria gamma elettrica. Purtroppo però non sempre le cose vanno per il verso giusto e lo si può notare in quest’ultimo periodo che ha comportato allo stop della produzione della ID.3.

Volkswagen ID.3, stop alla produzione
Volkswagen ID.3 (Volkswagen Press Media – ElectricMobility)

Siamo di fronte a un’auto perfetta per la città, infatti le dimensioni parlano di una lunghezza di 426 cm, una larghezza di 181 cm e un’altezza di 156 cm. Una cinque posti che si presenta con un motore elettrico che garantisce un picco di velocità di 160 km/h e l’autonomia è di 428 km.

Forse uno dei principali problemi è però legato al suo prezzo, ovvero 41.900 Euro: le vendite sono crollate. L’azienda tedesca ha così deciso di bloccare al momento la produzione delle auto elettriche ID.3, con lo stop che per ora sarà di due settimane.

Fino al 16 ottobre gli operai potranno stare tranquilli, dato che rimarrà comunque aperta una catena di montaggio e il lavoro sarà solo rallentato ma non fermato. Il Gruppo Volkswagen ha preso la stessa decisione anche per quanto riguarda la Cupra Born, altro modello che dovrà prendersi una pausa per smaltire i modelli in eccesso.

Purtroppo questa mancanza di vendite delle auto elettriche ha portato anche a licenziare 296 persone, tutte coloro che avevano un contratto a tempo determinato nella sede di Dresda. Il futuro anche da un punto di vista del lavoro passa dalla crescita delle auto elettriche.

Impostazioni privacy