Toyota, scelta definitiva: decisione è ufficiale, vuole battere tutti

Grande novità in casa Toyota, con questo cambiamento che può rivoluzionare il mondo delle automobili elettriche.

Il Giappone è una delle nazioni che in questi ultimi anni ha cercato di migliorare quanto più possibile la propria gamma elettrica. Sono moltissime le aziende del Sol Levante che si sono imposte da questo punto di vista grazie a una serie di novità di altissimo livello e che potessero essere vicine all’ambiente.

Toyota, la grande novità
Toyota pronta a battere tutti (ElectricMobility)

Indubbiamente la Toyota è quella che ha ottenuto i maggiori risultati, con quest’ultima che sta vivendo un periodo davvero d’oro della propria storia. I successi nel motorsport non mancano, con il Mondiale WEC che è una garanzia e con il WRC che vede una lotta interna tra Rovanpera ed Evans.

Questo fa sì che sempre più persone siano rimaste estasiate dalla grande affidabilità delle automobili della Toyota. Dal Giappone però c’è sempre la volontà di migliorarsi e perfezionarsi, per poter rimanere sempre all’altezza delle aspettative e soprattutto in grado di dare vita a dei modelli sempre più prestanti.

Al giorno d’oggi l’elettrico ha bisogno di alcuni piccoli ritocchi per diventare sempre più apprezzato dal grande pubblico e uno dei punti che deve tenere in considerazione è il fattore legato a un’autonomia ancora troppo limitata. Ecco perché la Toyota sta lavorando proprio in questo senso e la novità in Giappone è di quelle che cambierà per sempre il mondo delle auto elettriche.

Toyota e Idemitsu: ecco le nuove batteria solide

Si sa che quando la Toyota entra in un determinato campo non lo fa solamente per prendere parte, ma punta fin da subito a diventare leader in quel settore. L’elettrico è il futuro e la casa nipponica sa bene che sfruttare nel miglior modo possibile la sua crescita sarà un grande aiuto per poter diventare tra le principali produttrici a livello mondiale.

Accordo tra Toyota e Idemitsu
Koji Sato (Toyota) e Shunichi Kito (Idemitsu) (Ansa – ElectricMobility)

Ecco perché la casa del Sol Levante ha dato il via a un accordo commerciale con la Idemitsu Kosan, un’azienda con la quale si darà via a una stretta collaborazione per la produzione di elettroliti solidi solforati. Questi infatti sono i materiali necessari per la produzione delle batterie solide che potranno essere montate sulle auto elettriche.

L’intento è quello dunque di rendere sempre più comuni queste batterie particolari, con queste che garantirebbero diversi aspetti positivi. Per prima cosa si parla della possibilità di far toccare un’autonomia di ben 1200 km da parte delle vetture elettriche Toyota e oltre a questo aspetto vi è anche il fatto che la ricarica avverrebbe solamente in 10 minuti.

Questo significa che la Toyota sta cercando di diventare in assoluto la più importante produttrice di auto elettriche. Le prestazioni sono importanti, ma una ricarica rapida e un lungo percorso in strada senza doversi fermare sono le priorità da seguire. L’accordo con la Idemitsu sicuramente metterà in difficoltà buona parte dell’industria automobilistica mondiale, ma intanto la Toyota sa che ci vorrà tempo. I primi modelli con queste batterie dovrebbero essere lanciati non prima del 2027, ma l’intento di migliorarsi come non mai è davvero lodevole.

Impostazioni privacy