Audi, rivoluzione green: è tutto pronto, ecco quando avverrà il passaggio definitivo

L’Audi è una delle più grandi aziende del mondo dei motori e ora sta per partire una straordinaria rivoluzione ecologica.

Per fare in modo che il mondo dei motori diventi sempre di più ecosostenibile è chiaro come sia necessario l’aiuto da parte delle grandi aziende. L’Audi è uno dei grandi colossi a quattro ruote e da diversi anni è una di quelle che sta cercando di imporsi nel mondo elettrico, anche grazie alla produzione di supercar a impatto zero.

Incredibile rivoluzione in casa Audi
Audi, la svolta green (ElectricMobility)

Il sogno in quel di Ingolstadt è quello di avviarsi il prima possibile alla riduzione totale delle emissioni di CO2, cercando di diventare un’azienda solo elettrica. Non sarà facile, anche perché l’Audi negli ultimi anni ha vissuto un momento di boom per quanto riguarda le vendite grazie a dei modelli eccezionali, anche se di recente sta vivendo un periodo di flessione.

Forse proprio per questo motivo il colosso tedesco ha capito perfettamente che il miglior modo per tornare a essere una delle straordinarie superpotenze a livello internazionale è proprio quello di migliorare quanto più possibile la gamma elettrica. Ciò che però viene spesso contestato da chi non vuole accettare questa rivoluzione è legato al fatto che per creare queste auto elettriche a impatto zero, molte volte avviene all’interno di fabbriche molto inquinanti.

L’Audi ha recepito questo malessere e problema e dunque ha capito che per poter diventare sempre più ecologica e vicina all’ambiente, ha bisogno anche di rivoluzionare la propria ditta. Dall’1 gennaio dunque in Germania scatterà una novità che è davvero leggendaria e per questo motivo la speranza è che tutti seguano il modus operandi della casa teutonica.

Sede Audi carbon neutral: incredibile rivoluzione

“Anno nuovo, vita nuova” e per l’Audi non sarà solo il classico modo di dire di Capodanno, ma il 2024 rappresenterà veramente un momento di assoluto cambiamento. Il motivo è legato al fatto che la sede di Ingolstadt, la storica roccaforte del colosso tedesco, diventerà completamente carbon neutral.

Audi, la svolta ecologica
Audi (Ansa – ElectricMobility)

Un rinnovamento che è la prosecuzione di quanto già portato avanti dalla Audi nelle sedi di Bruxelles, in Belgio, e di Gyor, in Ungheria. Una novità eccezionale che dimostra come la casa dei quattro cerchi abbia intenzione di diventare quanto meno possibile impattante sul nostro pianeta.

A parlare di questa decisione indubbiamente rivoluzionaria è stato Gerd Walker, uno dei Membri del Consiglio di Amministrazione dell’Audi e con il ruolo di Produzione e Logistica. Dal suo punto di vista l’Audi ha sempre avuto nella sostenibilità uno dei suoi punti cardini per la produzione di nuove automobili.

Il fatto che ora l’impianto centrale e storico di Ingolstadt diventerà fruibili solo grazie ad energie rinnovabili è un passo in avanti verso la creazione di un mondo meno inquinato. Per poter rendere tutto ciò possibile è stato necessario incrementare l’efficienza dei siti per ridurre le emissioni di CO2, migliorare la produzione interna di energie rinnovabili, dare vita a un approvvigionamento energetico che non impattasse sull’ambiente. Un’impresa straordinaria che darà così modo di risparmiare un totale di 35.000 kWh di energia e ridurre di 5000 tonnellate le emissioni di CO2 in un anno, dunque un grande e straordinario progetto quello dell’Audi.

Impostazioni privacy