Bonus bici, ancora tanti soldi per chi passa all’elettrico: come ottenerlo

Bonus bici, ecco tutti i dettagli, chi può richiederlo e come funziona scopri tutto ciò che devi sapere a riguardo.

Ci sono molti i bonus messi a disposizione dal governo per incentivare all’acquisto di mezzi d’ultima generazione. Questo tipo di bonus sono stati pensati per creare un ambiente meno inquinato e più sostenibile, agevolando il ricambio da mezzi ad alte emissioni a veicoli ecologici.

Bonus Bici elettrica
Bonus, ecco dove richederlo – electricmobility.it

Tra i gli incentivi più importanti da questo punto di vista, dopo quelli dei monopattini elettrici, si ricorda quello dedicato alle bici elettrici. Molti pensano che questo aiuto sia ormai esaurito, ma non è esattamente così. In parti importanti d’Italia è ancora attivo e sostanzioso. Per molti non dovrebbe essere così difficile attivarsi per richiederlo.

Bonus bici 2023 tutti i dettagli

Il bonus bici più interessante, si trova in una regione italiana la cui storia è legata alla passione dei motori. Può essere richiesto solo da maggiorenni: il contributo va da 500 a 1000 €, riesce a coprire il 50% del costo del mezzo. Per quanto riguarda le cargo bike l’incentivo sale a 1400 €.

Bonus bici elettrica
Bici elettrica- (Canva)- electricmobility.it

Un’ulteriore incentivo da 200 €, è previsto per gli abitanti delle zone colpite dagli alluvioni. Per il momento infatti la misura attiva in Emilia-Romagna, è possibile effettuare la richiesta online fino al 28 dicembre, tuttavia per chi non facesse in tempo, sarà possibile riniziare con le richieste anche nel 2024. Dal 9 gennaio sarà nuovamente possibile effettuare domanda.

Per poter beneficiare del bonus, sarà necessario essere in possesso della fattura d’acquisto ed essere l’intestatario del conto corrente che si indicherà per ricevere il denaro. Secondo un recente studio sulla mobilità, 7 italiani su 10 possiedono almeno una bici o un monopattino elettrico, tuttavia la maggior parte non utilizza questi mezzi per andare al lavoro, solo il 19% ha dichiarato di usare la bici almeno tre giorni la settimana. Uno su tre inoltre opterebbe per la bike sharing.

Stesso discorso vale per i monopattini, solo il 14% utilizza il proprio, mentre il 78% tende a noleggiarlo. La maggior parte delle persone sono d’accordo ad utilizzare questi nuovi mezzi, in quanto ecologici, pratici e veloci. Non tutti però considerano questi mezzi di trasporto sicuri, ed inoltre non li prediligono per spostamenti quotidiani. Quel che è certo è che investire sulla mobilità sostenibile, oggi come oggi è molto importante. Rispetto a qualche anno fa, sicuramente lo scenario sta cambiando e sempre più cittadini italiani sono impegnati in questa transizione: un aiuto da questo punto di vista è sicuramente importante.

Impostazioni privacy