La regina delle ibride ha una gemella: bellezza che toglie il fiato

Novità eccezionale sul mercato delle auto ibride, con un nuovo eccezionale modello che punta a mettere in crisi la “regina”.

Si sta cercando in tutti i modi di dare vita a una serie di eccezionali novità per quanto riguarda la produzione di auto elettriche e ibride, per poter aiutare quanto più possibile il pianeta. L’idea infatti è quella di modernizzare la gamma e da questo punto di vista vi è sicuramente un marchio che si sta imponendo più di altri.

Grande novità tra le auto ibride
Gemella regina delle ibride (ElectricMobility)

C’è un’enorme attenzione per quanto riguarda la produzione di nuove auto ibride per quanto riguarda la Toyota, in particolar modo con la Yaris che ormai è il modello di punta del colosso nipponico. La casa giapponese infatti ha rinnovato ancora una volta la propria gamma con l’auto in questione che si presenta con una lunghezza di 394 cm, una larghezza di 175 cm e un’altezza di 150 cm.

A livello tecnologico è come sempre una di quelle che presenta le migliori novità che si possano trovare sul mercato ed è un modello Full Hybrid. Al suo interno monta un 3 cilindri da 1500 di cilindrata che ha modo così di erogare un massimo di 116 cavalli e con la possibilità di toccare i 175 km/h.

Il prezzo di partenza fa sì che questo gioiellino parta da un valore di mercato di 24.100 Euro. Un prezzo che la rende in assoluto una delle versioni più economiche sul mercato e dunque tra le più amate, anche grazie a un consumo di soli 3,8 litri ogni 100 km. C’è però qualcuno che ha intenzione di fare le scarpe alla Yaris.

Mazda2 Hybrid: la Yaris ha una rivale di primo livello

Alla fine è sempre il Giappone che ha in mente il miglioramento della propria gamma ibrida e questa volta la concorrenza alla Toyota la porta avanti la Mazda. La casa nipponica si mette in evidenza ancora una volta con un’auto coma la Mazda2 Hybrid, un gioiellino che assomiglia davvero molto alla Yaris.

Mazda2 Hybrid, grande novità
Mazda2 Hybrid (Mazda Press Media – ElectricMobility)

Le dimensioni parlano infatti di una lunghezza di 394 cm, una larghezza di 175 cm e un’altezza di 150 cm. Ci sono ben cinque allestimenti diversi che permettono di comprare questa automobile che anche in questo caso presenta un’attenzione davvero maniacale per quanto riguarda la tecnologia.

Non manca ovviamente l’ingresso per la chiavetta USB e inoltre l’accensione avviene senza l’inserimento della chiave. Nella versione Homura Plus, ovvero la migliore di tutte, vi è anche un display dalla grandezza di 12,3 per la strumentazione e di 10,5 pollici per l’infotainment.

A livello motoristico anche in questo caso non mancano di certo le somiglianze con la Yaris. Siamo di fronte a un modello con un motore 3 cilindri da 1500 di cilindrata e che ha modo di erogare un massimo di 92 cavalli. Oltre a questo vi è anche la presenza del motore elettrico da 80 cavalli e l’azione combinata dei due porta così a una potenza di 116 cavalli.

La Mazda2 Hybrid può toccare un picco di velocità di 175 km/h e l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 9,7 secondi. Molto bene anche in questo caso i consumi, tra i 3,8 e i 4,3 litri ogni 100 km, per un costo che parte da 24.760 Euro.

Impostazioni privacy