La follia in monopattino: 2000 euro di multa per il pazzo che ha terrorizzato la città

Follia e monopattino, ecco cosa ha fatto questo ragazzo di davvero incredibile, la sanzione prevista è di 2000 €.

Esiste una vera e propria psicosi contro i monopattini. Si tratta, lo ripetiamo sempre, di un sentimento del tutto ingiustificato. Il monopattino non è né più pericoloso né più aggressivo di un qualsiasi altro mezzo presente in strada. Anzi, la sua leggerezza e scarsa altezza da terra ne fanno un mezzo comparativamente sicuro, per chi sa leggere le statistiche. Ma ovviamente, come per qualunque altro mezzo, esistono “piloti” che farebbero meglio a cimentarsi col divano di casa, invece che con la strada. Purtroppo in questo caso qualcuno ha pensato di fare entrambe le cose.

Follia in monopattino
Follia in monopattino- (Canva)-electricmobility.it

Il risultato è stata un’infrazione non solo pericolosissima, un vero e proprio caso di incoscienza alla guida, ma anche -ahimé- spettacolare. Un caso diventato velocemente virale.

Cos’è successo questa volta con il monopattino

Di che cosa si tratta stavolta? Nientemeno che di un assoluto irresponsabile che ha pensato bene di trasportare sul suo mezzo a due ruote nientemeno che un divano.

Pazzo terrorizza la città
Follia in monopattino- (Canva)-electricmobility.it

Avete capito bene: un divano. Un esercizio di abilità che forse sarebbe stato divertente sulla pista di un circo ma che sulla strada si è rivelato un vero e proprio attacco all’incolumità generale, oltre che a quella del pilota. Questa volta è accaduto davvero l’incredibile, a Catania è stato identificato un ragazzo di 15 anni che percorreva varie strade all’interno dell’area urbana seduto su un divanetto che era piazzato sul monopattino elettrico a noleggio.

L’accaduto si è verificato l’8 ottobre, ma solo in un secondo momento è arrivato alle autorità per il fatto che la bravata è stata ripresa da un video che nel corso dei giorni è diventato virale. A questo punto il minorenne e i suoi genitori, sono stati prima contattati e successivamente sanzionati per violazione delle norme della circolazione. Ciò che dovranno pagare, corrisponde a 2000 €, una multa parecchio salata che la prossima volta forse farà ricordare all’adolescente di non commettere sciocchezze.

Come spesso accade quando si violano le regole infatti, oltre a mettere in pericolo la sua incolumità ha anche messo in pericolo tutte le altre persone che poteva incontrare, sia i pedoni che i veicoli. Per evitarlo qualcuno si sarebbe potuto schiantare o lui avrebbe potuto travolgere una persona a piedi. Se ciò non è accaduto, si è trattato solo di fortuna e di sicuro il fatto non poteva essere lasciato cadere.

Impostazioni privacy