Skoda rivoluziona l’elettrico: ricarica a velocità record, non avrai neanche il tempo di prendere un caffè

La Skoda punta a imporsi nel mercato dell’elettrico e lo farà con una novità che lascerà tutti quanti a bocca aperta.

Entrare a far parte del Gruppo Volkswagen ha sicuramente rappresentato un momento di svolta per la Skoda, con la nota azienda ceca che si è imposta negli anni con una serie di auto di altissimo livello. Da tempo la società ha deciso di specializzarsi sui SUV, con questi che sono sempre più acquistati in quanto si ha modo di unire un grande prodotto a un prezzo decisamente concorrenziale.

Skoda Enyaq ricarica rapida
Skoda e la ricarica da record (electricmobility.it)

La Skoda ha capito che il futuro è elettrico, con la possibilità di potersi imporre in questo settore con una serie di modelli di altissimo livello. L’elettrico ha bisogno di un duro lavoro comune da parte di tutte le più grandi realtà sul mercato, perché per quanto siano evidenti i miglioramenti e il livello elevatissimo di queste auto, si può ancora fare di più.

Uno dei limiti maggiormente evidenti è il fatto che l’autonomia di queste automobili sia spesso ridotta a poche centinaia di chilometri. Non solo, ma per poter arrivare al 100% della batteria si è costretti a una lunga attesa oppure a sfruttare il Super Charger, con questo sistema che rischia di indebolire nel lungo periodo la batteria.

La Skoda ha dunque capito che per poter fare in modo che sempre più persona decidano di acquistare un’auto elettrica sarà necessaria perfezionare questo aspetto. Ecco allora come mai il progetto per la Enyaq del futuro non è solamente che iniziato e nel 2028 sarà possibile ammirare una nuova automobile a impatto zero con numeri straordinari.

Skoda Enyaq: la ricarica è da record

Nel 2028 dunque ci sarà la tanto attesa seconda generazione della Enyaq, con la Skoda che punta a sfruttare al proprio interno la piattaforma SSP, proveniente dal Gruppo Volkswagen. La notizia giunge da Autocar, ma l’importanza di utilizzare questa nuova piattaforma è soprattutto legata al fatto che permetterà un sensibile aumento dell’autonomia.

Skoda Enyaq ricarica rapida
Skoda Enyaq (Skoda Media Press – electricmobility.it)

Complessivamente avrà modo di rimanere in strada per un totale di 450 km, ma ciò che è straordinario è il fatto che per passare dal 10 all’80% di batteria sarà necessario attendere solo 12 minuti. Numeri che ovviamente possono essere conseguiti con la ricarica rapida, ma questo significa che si può rivoluzionare completamente il mondo dell’elettrico.

A essere entusiasta di questa novità è Oliver Blume, ovvero il CEO del Gruppo Volkswagen, che ha parlato di come questa piattaforma sarà un grande incentivo per rendere sempre più popolari le auto elettriche. Non solo infatti ci si deve aspettare una Skoda Enyaq che possa essere leader per quanto riguarda la velocità della ricarica, ma anche perché la piattaforma in questione darà modo di abbattere i costi.

Tra le varie novità che ci saranno nella Enyaq del futuro vi è anche il fatto che sarà ancora più accogliente rispetto al passato, con gli spazi che saranno aumentati. Sicuramente entro il 2029 questa nuova versione diventerà realtà, anche se dalla Repubblica Ceca si augurano che il tutto si possa concludere già nel 2028.

Impostazioni privacy