In vendita l’Auto Elettrica più attesa di tutte: costa pochissimo e non è… cinese

Attesissima in versione elettrica, manca poco all’uscita di una city car molto apprezzata dagli automobilisti italiani.

La fine dell’anno si avvicina e i costruttori già da qualche mese hanno cominciato ad annunciare quali saranno le uscite del 2024. Una di queste è una vettura ideale per spostarsi in città che verrà messa in vendita ad un prezzo davvero interessante. Solo 23.900 per un EV, che consente di accedere anche alle aree normalmente interdette ai veicoli a motore endotermico come quelle più centrali.

Nuova city car elettrica per il 2024
Nuova city car elettrica in arrivo (Canva) – Eelctricmobility.it

A dispetto del costo ridotto, non si tratta di un prodotto asiatico, bensì europeo. Francese per la precisione. L’estetica è quella del classico crossover compatto e, appunto, se si accetta di comprare la variante base senza troppi fronzoli, ovvero la You, si possono risparmiare un bel po’ di soldi, che aumentano ulteriormente se si usufruisce dell’Ecobonus.

Auto elettrica low cost, in arrivo un modello da non perdere

Nei concessionari arriverà prima della Renault 5  e della Dacia Spring. E’ la Citroen e-C3, capace di essere alla portata di molte più tasche grazie all’utilizzo della piattaforma specifica per auto a spina Smart Car. Di derivazione CMP, essendo condivisa con altri esemplari tra cui la FIAT Panda, anche lei prossimamente full electric, è stato possibile renderla se non a buon mercato, ad un valore nettamente inferiore a quello che di solito ci si attende dalle elettriche.

In grado di scaricare sull’asfalto 113 cv, è alimentata da batterie da 44 kWh al litio-ferro-fosfato che sulla carta ne aumentano l’autonomia, dichiarata a 320 km nel ciclo misto WLTP. Il passaggio da zero a cento km/h viene effettuato in più o meno 11 secondi, mentre la velocità massima raggiungile è di 135 km/h.

Grande lavoro è stato fatto attorno al processo di ricarica. Grazia alla potenza di 100 kW si può passare dal 20 all’80% in mezz’ora. Se invece si usufruisce della corrente alternata a 7 KW le tempistiche si allungano a quattro ore.

Se la macchina la si usa poco e si compiono solamente tragitti brevi, la Casa del Double Chevron ha pensato ad un’alternativa ad hoc, da 200 km di resistenza prima dello stop per fare il pieno di energia. In questo caso sul tavolo si potranno mettere solo 19.900 euro, ma per poterlo fare bisognerà attendere il 2025.

Per chi invece non si sente ancora di abbracciare la tecnologia a zero emissione, niente panico. Si potrà optare per la versione termica con propulsore 1.2 litri e tre cilindri turno con cambio manuale. Indiscrezioni dicono pure che non mancherà neppure la via di mezzo, l’ibrido, nella variante leggera.

Citroen e-C3, caratteristiche tecniche
Citroen e-C3 in arrivo nel 2024 (Citroen) – Eelctricmobility.it

Lunga 4.01 metri larga 1,76 metri e alta 1,57 metri sfoggia linee decise che le conferiscono un’aria robusta. Grazie ai sedili Advanced Comfort dell’allestimento MAX, si può godere di una certa comodità anche sui fondi più dissestati. Gli interni sono complessivamente semplici, ma non mancano gli accessori tecnologici come lo schermo da 10.25 pollici per consultare tutte le informazioni sull’auto. Da questo punto di vista, da sottolineare la presenza dello display proiettato sul parabrezza, in modo da permettere al conducente di essere sempre concentrato su ciò che avviene davanti a sé.

Buono il livello di connettività, in particolare citiamo il sistema e-Remote, che serve a controllare alcuni aspetti come la temperatura dell’abitacolo, e l’e-Routes che segnala le colonnine nelle vicinanze specificando portata e disponibilità.

Impostazioni privacy