E-scooter, l’altro italiano: vince in design e in autonomia, un successo annunciato

Bello da vedere, pratico da guidare ma anche molto efficiente: ecco perché questo e-scooter tutto italiano ha successo

Un salto di qualità e mondi nuovi da esplorare. Lo sognano in molti ma sono meno quelli che in realtà ci riescono anche nel campo dei motori. Eppure c’è un’azienda italiana che ha investito negli e-scooter e ora sta passando alla cassa, con gli interessi.

Scooter italiano
Tecnologia italiana per uno scooter che sorprende – electricmobility.it

A dispetto del nome, Askoll è un marchio nostrano che ha la sua sede principale in provincia di Vicenza anche se ormai ha fabbriche in mezzo mondo. Nata già nel 1978 per sviluppare motori elettrici da abbinare ad altra tecnologia, dal 2014 si è dedicata alla produzione di scooter elettrici e biciclette a pedalata assistita.

Una scelta azzeccata, lo dicono i numeri e la richiesta del mercato che nelle due ruote funziona. E lo dimostra concretamente con i suoi prodotti. Askoll è in testa alla vendite degli scooter elettrici nel nostro Paese con la Serie ES, ma ha lanciato con successo anche quella NGS, sigla che sta per New generation scooter.

Una linea creata con la Italdesign fondata da Giorgetto Giugiaro alle porte di Torino e che ormai da anni non lavora solo più sulle auto. Sono nati così diversi modelli, ma uno in particolare che rappresenta il top della gamma: è Askoll NGS3, che negli ultimi mesi è stato anche rinnovato sia nel design che nelle funzioni.

E-scooter, l’altro italiano: autonomia ed efficienza, ecco spiegati i segreti del suo successo

Un modello che è andato a colmare anche una richiesta precisa da parte del pubblico. A fronte di una velocità massima non elevata, pari a 66 km/h, propone una grande autonomia che va al di là del semplice utilizzo cittadino.

Stiamo parlando infatti di 87 km come percorrenza massima in modalità Eco, garantita dai due pacchi batteria estraibili. In più la possiamo aumentare grazie al dispositivo di rigenerazione che può intervenire in due modo. Il primo è nel recupero in frenata, il secondo in decelerazione che torna utile nei tratti extraurbani o in quelli cittadini dove il traffico è più fluido.

Askoll NGS3 strada, nuovo re della strada: grande autonomia
Askoll NGS3 strada, nuovo re della strada (Press Media) – Electricmobility.it

Il motore elettrico brushless da 2.700 W ad alta efficienza energetica è alimentato da due pacchi batteria agli ioni di litio e presenta una capacità complessiva di 2.800 Wh, con 7,6 kg di peso per pacco batteria. Inoltre l’impianto frenante dotato di sistema CBS assicura la massima sicurezza in qualsiasi condizione di utilizzo.

Su tutti i modelli della gamma NGS appaiono i cerchioni dal 16” con un design più sportivo accompagnati da pneumatici che all’anteriore sono da e al posteriore da 110. Consentono maggiore trazione, più stabilità ma anche aderenza in curva. Inoltre NGS3 (come il fratello NGS2) è dotato di retromarcia. In più il nuovo display digitale presenta modulo connettività e comunicazione Bluetooth multicolore.

E i prezzi sul mercato italiano? Askoll NGS3 2.8 attualmente viaggia a 4.790 euro ma beneficia anche dell’Ecobonus al 30% in attesa di capire se il governo lo rinnoverà nel 2024.

Impostazioni privacy