Tesla, ora può arrivare anche la moto? Il modello vi potrebbe far ammattire

La Tesla punta a diventare sempre più leader nel settore della mobilità elettrica e dunque potrebbe dare vita anche a una moto.

Non sono tante le aziende che al giorno d’oggi hanno deciso di puntare in modo deciso su qualsiasi forma di mobilità, poco importa che essa potesse essere con quattro o con due ruote. Tra queste i nomi più eclatanti sono sicuramente legati alla BMW, alla Honda o alla Suzuki, mentre la Tesla non fa ancora parte di questa ristretta categoria.

Tesla Model M moto elettrica
Tesla, arriva anche la moto? (electricmobility.it)

Per un grande marchio come quello statunitense è normale che in questi anni si debba lavorare sempre di più per potersi imporre superando la concorrenza di aziende da tempo note sul mercato. Quello che sembra ormai evidente a tutti è come il mercato si sia profondamente rivoluzionato rispetto al passato e questo comporta anche una serie di aggiustamenti interni alle società.

Il fatto di accogliere quanto più clientela possibile è uno degli aspetti fondamentali nel mondo dei motori. Per questo motivo la Tesla sta cercando di abbassare i prezzi e soprattutto sta pensando di dare vita alla Model 2, un’automobile a basso costo che potrebbe essere acquistato da molte più persone nel mondo.

Per qualcuno questa è una svalutazione del marchio, mentre non lo sarebbe di sicuro se la Tesla decidesse di dare effettivamente vita alla prima moto elettrica dell’azienda. Un cambiamento rivoluzionario, ma sono già diversi coloro che stanno sognando a quello che potrebbe avvenire se la Tesla desse vita a una clamorosa Model M.

Tesla Model M: la moto elettrica che fa sognare

Dopo aver conquistato sempre di più il cuore degli automobilisti, la Tesla ora sta puntando a diventare apprezzata anche tra i bikers. Si tratta di un obiettivo molto ambizioso, considerando infatti come le due ruote elettriche non abbiano ancora avuto la grande espansione sul mercato che invece sta facendo la fortuna delle automobili.

Tesla Model M moto elettrica
Tesla Model M (YouTube – electricmobility.it)

Sono in molti a credere che la scelta del lancio di una Tesla Model M sarebbe geniale, un rendering basato molto sulla Ducati Panigale V4, considerando infatti come questo permetterebbe di consegnare nelle mani dei clienti un mezzo con un costo inferiore rispetto alle auto, ma pur sempre di alto livello. Le due ruote inoltre stanno vivendo un periodo d’oro, anche perché per chi vive in città è un bel modo per trovare parcheggio facilmente e districarsi nel traffico.

In questo momento sono diversi coloro che stanno consigliando a Elon Musk di investire in questo settore, ma il CEO non sembra essere del tutto convinto che questa possa essere un’idea vincente. Lo stesso dirigente infatti ha spiegato che da piccolo era un appassionato delle due ruote, sia che queste fossero motociclette o biciclette.

Purtroppo però ebbe un brutto incidente quando aveva 17 anni, con un camion che lo colpì e per poco non lo uccise. Da quel momento infatti Musk ha spiegato che non avrebbe voluto avere più nulla a che fare con le motociclette, dunque la Tesla non le produrrà. Il business però è un’altra cosa e lo sa benissimo Elon, per questo motivo il trauma può essere superato proprio con una Model M.

Impostazioni privacy