Aston Martin, la nuova serie limitata: non è elettrica, non è termica ed è completamente su misura

Recentemente, l’Aston Martin ha presentato un veicolo inusuale: non ha un motore termico o elettrico, ma il cliente può personalizzarlo.

Una delle case automobilistiche più importanti al mondo è senza dubbio l’Aston Martin, soprattutto grazie ai suoi veicoli eleganti e lussuosi. Inoltre, l’azienda britannica possiede una lunghissima storia alle spalle, infatti la sua fondazione risale al 1913 a Londra. Tuttavia, diventò una vera e propria casa automobilistica solo nel 1926, poiché in precedenza era una concessionaria chiamata Bamford & Martin. Oggi, il marchio inglese residente a Gaydon è un’azienda di medie dimensioni, ma nel panorama mondiale è considerata un’eccellenza.

Aston Martin né elettriche né termiche
Una nuova sorprendente Aston Martin – electricmobility.it

Non a caso produce supercar e veicoli Gran Turismo con una cura artigianale senza eguali. Di recente, l’Aston Martin ha mostrato al mondo il suo ultimo gioiello: un veicolo privo di motore termico o elettrico, capace di attirare migliaia di appassionati da tutto il mondo.

La nuova serie limitata di Aston Martin

La casa automobilistica di Gaydon ha realizzato un’innovativa bicicletta chiamata Aston Martin 1R. Quest’ultima è nata grazie alla collaborazione con il produttore di biciclette J. Laverack. Inoltre, i vertici dell’azienda britannica hanno dichiarato che la 1R è un omaggio ai fondatori Lionel Martin e Robert Bamford, che nel 1913 fondarono la concessionaria Bamford & Martin a Londra.

la nuova serie limitata di aston martin
Aston Martin 1R (foto YouTube) – electricmobility.it

E non solo: entrambi condividevano la passione per il ciclismo, perciò il modo migliore per festeggiare i 110 anni dalla fondazione era costruire una bicicletta con il marchio Aston Martin. Purtroppo, il costo del meraviglioso veicolo a due ruote non è stato divulgato, ciononostante è possibile immaginarlo. Infatti, il produttore di biciclette J. Laverac ha chiesto ben 5.200 euro solo per realizzare un telaio. Ciò significa che la 1R avrà un costo che supererà le 5.000 euro.

Per quanto riguarda le caratteristiche dell’innovativa bicicletta, bisogna innanzitutto ricordare che si tratta di un veicolo personalizzabile. Pertanto, i clienti hanno la possibilità di effettuare la configurazione online, scegliendo i colori, i materiali ecc. Inoltre, durante la costruzione è possibile recarsi presso la sede dell’azienda britannica, per valutare il lavoro ed eventualmente per migliorarlo.

Per la precisione, la R1 è stata costruita dal produttore J. Laverack e disegnata in collaborazione con i designer di Aston Martin. In modo particolare, il telaio in titanio è stato stampato in 3D, mentre i tubi sono scolpiti in carbonio. Ciò che sorprende maggiormente è l’assenza dei cavi e dei vari fori di ingresso e di uscita. I freni, invece, sono dotati di 4 pistoni. Ovviamente, alcuni dettagli rievocano le caratteristiche delle auto Aston Martin, come ad esempio le coperture dei pistoni dei freni.

Impostazioni privacy