Hyundai fa felici gli appassionati, il nuovo modello è a prezzi stracciati: tutti i dettagli

Hyundai avvia la rivoluzione che fa felici gli appassionati. Il modello del domani è sempre più a prezzi stracciati: ecco tutto svelato, ci sono i dettagli del grande piano

Acquistare un’auto elettrica non è un qualcosa per tutte le tasche. I costi di realizzazione sono molto più alti rispetto a quelli impiegati per la relativa controparte a motore. Lo sanno bene le case produttrici, che hanno dovuto rivalersi poi in concessionario dei costi aggiuntivi. E tutto si è tradotto alla fine con l’aumento del valore di listino delle vetture EV.

Hyundai prezzi stracciati
Hyundai taglia i prezzi – electricmobility.it

Una sorta di Ouroboros, di un serpente che mangia la propria coda, in un loop di variabili economiche che alla fine danneggiano solo il potere di acquisto del consumatore. Per questo, sempre più aziende si stanno adoperando per abbassare i costi di realizzazione delle auto elettriche. Un qualcosa che ha avviato anche il gruppo Stellantis con la piattaforma ‘Smart Car’ e l’ingresso nel mercato di Citroen e-C3. Ed un qualcosa che ora cercherà di perseguire anche Hyundai, che ha in mente di rivedere le spese di produzione dei mezzi elettrici. Una mossa intelligente, che si tradurrà in una manna per gli utenti finali, pronti ad approfittare di auto più accessibili nel valore di listino.

Hyundai abbassa il costo di produzione delle auto elettriche: il grande piano partirà a breve

Detto questo, qual è il piano del marchio di Seul? Come intende Hyundai abbassare i costi di realizzazione delle proprie vetture elettriche? Facile (si fa per dire, ndr), producendo da sé le batterie LFP da montare sulla prossima gamma del brand sud coreano. Come rivelato nel corso dell’InvestitorDay 2023, Hyundai ha stanziato più di 7,3 miliardi di dollari da investire in questo processo di ‘indipendenza’ dai colossi cinesi, principali produttori di batterie per auto elettriche in Asia e nel mondo.

Hyundai auto elettriche low cost dal 2025
Hyundai, il 2025 sarà un anno cruciale (ANSA) electricmobility.it

Al momento, Hyundai realizza le proprie batterie con SK (gigante dell’elettrico in Corea del Sud), le stesse che saranno montante sulla nuovissima gamma di Santa Fe, attesa nei concessionari italiani nel 2024. Che sia l’ultima della sua generazione? Il piano di Hyundai è di commercializzare la prima vettura con batteria LFP nel 2025: una deadline interessante, che darebbe il via ad una nuova flotta di auto elettriche a basso costo. Un qualcosa che i compratori e gli automobilisti del domani si augurano, visto che la transizione verso l’elettrico è ormai ufficialmente avviata.

Impostazioni privacy