Auto elettriche, la notizia è pessima: tantissime persone sono scontente, il motivo

Auto elettriche: brutte notizie in vista, scopri lo scenario preoccupante che destabilizza gli imprenditori.

Le auto elettriche, sono considerate i mezzi di trasporto del futuro, ciò dipende soprattutto dal fatto che sono state ideate per ridurre l’inquinamento. Purtroppo le emissioni di CO2, sono nocive per l’ambiente e per la nostra salute, produrre mezzi sostenibili è una delle uniche soluzioni per non rinunciare al comfort di un veicolo, riducendo al tempo stesso l’impatto sull’ambiente.

Elettriche notizia pessima
Una notizia veramente spiacevole per chi possiede un’auto elettrica – Boomerissimo.it

Se un tempo le auto elettriche erano considerate un veicolo d’élite, oggi si possono trovare ottime auto anche a prezzi accessibili. Oltre alle auto inoltre, sono disponibili anche altre tipologie di mezzi di trasporto a zero emissione, come ad esempio monopattini e bici elettriche.

Auto elettriche, scopri le novità dell’ultimo momento

Sembrerebbe che l’acquisto di nuove auto sia tornato ai livelli pre pandemia questo è ciò che è emerso stando alle dichiarazioni dei clienti negli Stati Uniti. I prezzi sono stati ridotti e le vendite aumentate, questo significherebbe che gli acquirenti sono più soddisfatti.

La notizia è pessima per le auto elettriche
Auto elettrica, adesso sono dolori- (Canva)- electricmobility.it

Per quanto riguarda invece l’acquisto di auto ICE vs EV, chi ha un’auto elettrica riceverebbe meno benefici e informazioni dai concessionari, alcuni infatti sarebbero impreparati a questo nuovo tipo di clientela. Secondo lo studio JD Power USSales Satisfaction Index (SSI) 2023, sarebbero questi i risultati sulle esperienze di acquisto di auto nuove negli Stati Uniti. Lo studio si promette di valutare la soddisfazione dei consumatori in base ad alcuni fattori D’acquisto. I parametri presi in esame, sonoil processo di consegna, il personale del concessionario, l’accordo, le pratiche burocratiche, la struttura e il sito web del concessionario.

Per quanto riguarda l’insoddisfazione, si baserebbe su cinque fattori principali, primo tra tutti il venditore influirebbe il venditore, poi il prezzo, la struttura, l’inventario e la negoziazione. Sicuramente la transizione verso i veicoli elettrici, è una grande sfida, devono essere prima di tutti i concessionari a cercare di vendere bene il prodotto e a conoscerlo a fondo. Purtroppo non sempre è così, la competenza del venditore è fondamentale. Per i veicoli standard, non è necessario insegnare al cliente come mettere il carburante nel serbatoio, mentre per chi si avvicina al mondo dell’elettrico, esistono delle informazioni che devono essere date.

I venditori si devono preoccupare di dimostrare agli acquirenti come ricaricare a casa e cosa comporta l’utilizzo di una ricarica pubblica. I migliori venditori stando ai dati, sarebbero i seguenti, Porsche è sul podio seguita da Infiniti, Alfa Romeo, Lincoln, Volvo e Jaguar, la classifica poi continuerebbe con altri marchi.

Impostazioni privacy