Notizie in evidenza

Auto elettrica, potenza gratis: il cambiamento che ci voleva, entusiasmo totale

Sarà sicuramente sempre più condiviso l'entusiasmo che si cela...

Ricarica, quanti soldi hai buttato? Il confronto che ti fa risparmiare

Sono in molti a chiedersi quale sia la ricarica...

Colosso mondiale in fuga dall’elettrico: costa troppo, si torna alla benzina

Notizia in controtendenza in arrivo in questi giorni. Il...

Assicurati sì, fregati no: i trucchi per risparmiare con scooter ed e-bike

Scegliere bene l’assicurazione per scooter ed e-bike è fondamentale, come per tutti gli altri veicoli. Ecco gli aspetti da considerare.

Ogni possessore di un veicolo a motore è tenuto per legge a sottoscrivere un’assicurazione. Da questo non possono essere quindi esenti anche le persone che sono in possesso di scooter ed e-bike, oltre ovviamente a chi ha auto e moto. Certamente l’idea di dover affrontare l’ennesima spesa, soprattutto in un periodo come quello che stiamo vivendo non piace a nessuno, ma è fondamentale per sentirsi tutelati qualora si fosse coinvolti in un incidente di cui si è responsabili.

come rispaarmiare su assicurazione scooter e e-bike
Sottoscrivere assicurazione su scooter ed e-bike è obbligatorio – Foto | Canva – Electricimobility.it

Fortunatamente anche in questo ambito risparmiare non è così impossibile. a condizione di tenere in considerazione alcuni accorgimenti importanti. A quel punto non si potrà che essere ancora più tranquilli quando ci si mette in viaggio.

Assicurare scooter ed e-bike e risparmiare è possibile

Chi ha la volontà di assicurare i propri scooter ed e-bike senza spendere eccessivamente, ma allo stesso tempo di garantirsi una protezione per tutto quello di cui ha bisogno può stare tranquillo. Raggiungere l’obiettivo non è così impossibile.

È innanzitutto importante verificare nel contratto i massimali, ovvero la soglia massima che una compagnia assicurativa è disposta a coprire per un eventuale danno. Non si deve trascurare inoltre il ruolo svolto dalla franchigia, che è il valore sotto il quale la compagnia assicurativa non riconosce alcun indennizzo o rimborso. In linea generale, sarebbe bene tenere presente questa regola: tenere alto il massimale, ma bassa la franchigia, a parità di costo o quasi.

Si dovrebbe inoltre valutare con grande cautela quelle offerte che apparentemente possono sembrare allettanti. Spesso in queste soluzioni possono non essere compresi elementi che possono essere indispensabili se si desidera essere protetti quando si viaggia.

Come accade per le auto, anche in questo caso è possibile inserire quelle che vengono definite “garanzie accessorie”. Queste porteranno certamente a un aumento del premio, ma possono rivelarsi provvidenziali in determinate situazioni se si vuole evitare di andare incontro a un salasso in fase successiva.

come rispaarmiare su assicurazione scooter e e-bike
L’assicurazione consente di essere tutelati in caso di incidente – Foto | Canva – Electricmobility.it

Chi ha un veicolo nuovo o quasi non dovrebbe mai trascurare il furto e incendio, mentre a prescindere si dovrebbe prendere in considerazione l’assistenza stradale, utile per ricevere soccorso qualora si dovesse restare in panne a causa di un guasto. Tanti inoltre scelgono la “tutela legale”, che consente di essere assistiti in caso di incidente in cui è difficile individuare la responsabilità.

Il confronto è fondamentale

Risparmiare, badando quindi al prezzo finale, è importante, ma questo scopo viene meno se non si inseriscono nella polizza tutele che possono risultare importanti per il tipo di uso che si fa del mezzo. Prestare attenzione al rapporto qualità-prezzo è quindi indispensabile magari utilizzando i siti comparatori disponibili online, che consentono di effettuare un paragone.

Tra le opzioni da prendere in considerazione in un’ottica di riducazione dei costi c’è anche la sospensione della polizza. Molti, infatti, utilizzano questi mezzi prevalentemente in primavera ed estate, quando le temperature non sono troppo basse, è quindi inutile sostenere una spesa per tutto l’anno quando scooter ed e-bike restano in garage.

Chi ritiene conveniente un’offerta che arriva da una società poco conosciuta dovrebbe inoltre dare uno sguardo al sito dell’IVASS (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni) e verificare se la compagnia è presente. in caso contrario, è più che probabile che si possa andare incontro a una truffa.

Auto elettrica, potenza gratis: il cambiamento che ci voleva, entusiasmo totale

Sarà sicuramente sempre più condiviso l'entusiasmo che si cela dietro l'ultima novità per le auto elettriche, è gratis!Perché non averlo gratis se si può?...

Ricarica, quanti soldi hai buttato? Il confronto che ti fa risparmiare

Sono in molti a chiedersi quale sia la ricarica migliore per la propria auto elettrica: ecco come fare per non buttare un sacco di...

Colosso mondiale in fuga dall’elettrico: costa troppo, si torna alla benzina

Notizia in controtendenza in arrivo in questi giorni. Il colosso dell'automobilismo ha deciso di abbandonare il passaggio all'elettrico per i costi elevatissimi.La filosofia che...

Auto elettrica, clienti delusi: segnale allarmante, può crollare tutto

Il mercato delle auto elettriche stenta a decollare e i clienti sembrano molto delusi: l'ultimo allarme è davvero preoccupante.Il futuro dell'automobile è l'elettrico,...

Elettriche economiche, c’è la conferma: tripletta del gigante tedesco

Novità nel mercato delle auto elettriche: qualcosa si muove sul fronte delle low cost. Vediamo di che cosa si tratta.Il mercato dell'auto elettrica non...

Auto elettriche, è boom in Italia: che occasione adesso, i dettagli

Auto elettriche, super occasione per gli automobilisti italiani: è boom anche nel nostro paese. I dettagli.Siamo in una fase molto delicata per quello che...
Impostazioni privacy