Allarme maltempo, città e automobilisti nel panico: tutto paralizzato, i dettagli

Città letteralmente bloccate dal maltempo, nevicate e non solo: ci sono automobilisti praticamente fermi, ecco dove.

Certo, le piccole nevicate sono sempre belle e suggestive, specie nel periodo che avvicina la gente al Natale. Quelle però, non si vedono ovunque e ci sono anche posti dove la neve dopo un po’ inizia ad essere un serio problema. Per ora il problema non si è presentato ancora in Italia, ma ben presto, visto ciò che sta accadendo altrove, diverse città potrebbero aspettarsi di vivere qualche difficoltà.

Neve, automobilisti bloccati negli USA
Auto innevate (electricmobility.it – Ansa foto)

Chi non è abituato a vivere con il gelo e la neve sempre in agguato, immaginerà che il massimo possa essere la seccatura di dover montare le catene alle ruote, ma la vita reale è tutt’altro che così comoda.

Ci sono infatti luoghi anche in Italia dove gli agenti atmosferici impediscono di uscire di casa per vari fattori. Dalla neve così alta dal non far aprire nemmeno la porta alle auto completamente bloccate. Ad ogni modo gli automobilisti presto faranno bene a stare attenti anche nel nostro Paese.

Allarme maltempo: automobilisti paralizzati

Inizio dicembre significa per esempio, avere già problemi di viabilità negli Stati Uniti dove alcune comunità sono finite letteralmente nel panico. A dirla tutta, la Costa Est del Paese ha già vissuto le prime tempeste artiche dell’anno ed infatti non solo chi vorrebbe uscire con l’auto rischia di restare bloccato in casa in diverse realtà della zona.

Non si esce letteralmente di casa a Lake Erie ed a Buffalo, mentre poco più a nord dell’area di New York, diverse scuole ed autostrade sono momentaneamente chiuse. Nel centro città della Grande mela in sé invece, per adesso non ci sono state nevicate. Le scene di panico più sconvolgenti però, per ora le hanno vissute gli automobilisti di Orchard Park, in molti hanno infatti lasciato per strada la propria vettura prima di venire sommersi dalla neve. 

Neve negli Stati Uniti
La neve a Buffalo (electricmobility.it – Ansa foto)

Non è finita, perché la cronaca ci porta anche nelle vicinanze del Lago Ontario. Lì, i centimetri di neve caduti qualche notte fa hanno raggiunto i 45 centimetri. Il peggio però lo hanno vissuto i pochissimi abitanti di una cittadina chiamata Constableville. Lì è ora praticamente impossibile uscire di casa, visto che la neve ha raggiunto i 65 cm. Scuole chiuse invece a Cleveland, in Ohio.

A breve sicuramente riceveremo notizie di questo genere anche da Est e Centro Europa, mentre per quanto riguarda il Nord Italia c’è solo da attendere. In alcune annate il clima non ha certo aiutato.

Impostazioni privacy