Auto elettriche troppo care? Rivoluzione totale, a breve cambierà tutto

Le auto elettriche costano troppo? Nessun problema, in arrivo una vera e propria rivoluzione che cambierà tutto. Esulta chi dovrà acquistarne una in concessionario, ecco tutto svelato

Il futuro della mobilità è destinato ad essere a zero emissioni. Più che un obiettivo, è un obbligo che l’Automotive ha nei confronti del pianeta e del suo ambiente. Un futuro che, ad oggi, ha i contorni dell’elettrico, anche se le incognite sono ancora lontanissime dall’essere risolte. Incognite legate in particolare all’utilizzo quotidiano delle auto EV, tra l’ansia da ricarica e l’autonomia ristretta. E poi, i costi di gestione e la praticità nel quotidiano di questi veicoli.

Elettriche troppo care
E’ allarme prezzi per le auto elettriche – electricmobility.it

A tutto questo, aggiungiamo anche una difficile accessibilità economica per molti automobilisti. Una vettura elettrica costa molto di più rispetto alla rispettiva controparte a motore termico, per tutta una serie di fattori. Realizzare un’auto EV è un qualcosa di dispendioso per le case produttrici, che però stanno convenendo sulla necessità di dare una sterzata al mercato. Come? Abbassando i costi di acquisto di questi veicoli, così da renderli accessibili e budget friendly. Soprattutto, per renderle resilienti dagli attacchi della concorrenza cinese, già imbottita di auto elettriche low cost.

Auto elettriche low cost, dall’Europa occidentale arriva la svolta: tutto svelato

Una prima svolta era arrivata già con Stellantis, che con la piattaforma ‘Smart Car’ è riuscita a partorire una vettura full electric sotto i 23.000 euro, come la nuova Citroen e-C3. Un primo passo in avanti importante, al quale ora proveranno a seguire anche Renault e Volkswagen. E che proveranno a seguire mano nella mano, in un’alleanza di mercato che dovrebbe portare in dote nei concessionari un’auto al 100% EV e al di sotto, addirittura, dei 20.000 euro di acquisto. A rivelare tutto è il portale ‘Handelsblatt’, che spiega come le due gloriose case dell’Europa occidentale siano in contatto per un progetto pronto a nascere.

Volkswagen e Renault auto elettrica low cost
Volkswagen e Renault, pronta l’alleanza (ANSA) derapate.it

Al momento, si tratta soltanto di un dialogare tra Renault e Volkswagen. L’obiettivo è quello di sfornare un modello compatto, che vada quasi a fondere la Twingo di stampo francese con la ID di stampo teutonico. Dunque, una city car totalmente elettrica e accessibile al prezzo di una entry level, pronta a battagliare con la concorrenza cinese e con le altre EV a basso costo. Secondo le prime indiscrezioni, l’orizzonte del 2025 dovrebbe essere quello del suo approdo nei concessionari, ma ulteriori notizie dovrebbero arrivare all’inizio del 2024.

Impostazioni privacy