Notizie in evidenza

Auto elettrica, potenza gratis: il cambiamento che ci voleva, entusiasmo totale

Sarà sicuramente sempre più condiviso l'entusiasmo che si cela...

Ricarica, quanti soldi hai buttato? Il confronto che ti fa risparmiare

Sono in molti a chiedersi quale sia la ricarica...

Colosso mondiale in fuga dall’elettrico: costa troppo, si torna alla benzina

Notizia in controtendenza in arrivo in questi giorni. Il...

Per queste Auto Elettriche bastano 100 euro al mese: tutti i modelli che si possono acquistare

C’è un motivo in più per puntare sulle auto eletriche nel prossimo futuro: basta un investimento minimo e ne guidi tantissime

Gli automobilisti italiani possono dormire sonni relativamente tranquilli, pensando alle prossime feste e al 2024 che sta per cominciare. Le auto elettriche saranno ancora al centro degli incentivi statali, ma c’è chi sarà più fortunato di altri.

Elettriche a 100 euro al mese
100 euro al mese possono bastare – electricmobility.it

Tutto è scritto, nero su bianco, nella manovra finanziaria che sta per essere approvata in Parlamento. Gli ecobonus torneranno anche nel 2024, con un piano ampio che ricalca quello degli ultimi due anni e comprende anche le auto termiche insieme a quelle a spina.

In tutto poco meno di 600 milioni di euro che diventeranno in concreto uno sconto applicato dai concessionari per rinnovare il parco macchine italiano. Lo scopo è quello di far sparire auto, moto e i veicoli commerciali da Euro 0 a Euro 4 che sono ancora troppi sulle nostre strade.

Un bonus per l’acquisto di veicoli nuovi con classe non inferiore alla Euro 6 ed emissioni tra 0 e 20 g/km, cioè le auto elettriche. Tutto è pronto a ripartire già dal primo giorno utile di gennaio 2024, cioé il 2, secondo i piani già previsti dal governo Draghi e rinnovati dal governo Meloni.

In particolare per il 2024 la somma complessiva è di 570 milioni di euro e la suddivisione è già stata fatta in base alle emissioni. Così per i modelli 100 per cento elettrici, quindi con emissioni da 0-20 g/km CO2, 205 milioni, con 194,75 destinati ai privati e 10,25 alle società di car sharing e noleggio a lungo termine

Per ogni singolo acquisto ci saranno 3 mila euro senza rottamazione e 5 mila con rottamazione. Stabiliti anche i limiti di prezzo: 35 mila euro, che diventano 42.700 Iva compresa nella prima fascia, quella delle elettriche.

Auto Elettriche, bastano 100 euro al mese: ecco l’elenco dei modelli disponibili

Queste sono le cifre per l’Italia, ma in Europa c’è chi sta spingendo ancora di più sulla rivoluzione pulita. Come il governo francese che dal 2024 ha deciso di varare una politica chiara: l’elettrico deve essere alla portata di tutti, senza eccezioni di reddito.

Così fin dal 1° gennaio il ministero della Transizione ecologica attiverà una piattaforma online che permetterà di accedere ad un programma governativo ad hoc. Chi rientra nei parametri previsti quindi potrà avere un’auto elettrica al costo di soli 100 euro al mese.

Anche la Fiat 500 e può essere presa a 100 euro: ecco dove
Anche la Fiat 500 e può essere presa a 100 euro (Press Media) – Electricmobility.it

In pratica un noleggio a lungo termine già annunciato dal Presidente Macron lo scorso anno. L’idea è quella di permettere alle famiglie con reddito più basso di accedere a mezzi che con questi prezzi non potrebbero permettersi. Le condizioni sono specificate sul sito ufficiale: essere maggiorenni, avere domicilio in Francia e fare parte di un nucleo familiare con un reddito fiscale di riferimento (il nostro Isee) inferiore a 15.400 euro.

Inoltre bisogna vivere a più di 15 chilometri dal posto di lavoro e utilizzare l’auto personale per spostarsi. I lavoratori dipendenti dovranno richiedere un certificato che attesti la distanza mentre gli autonomi presentare una dichiarazione giurata. Inoltre serve la prova dell’iscrizione ad un sistema di previdenza sociale per l’anno in corso e dimostrare di percorrere più di 8.000 km all’anno per motivi professionali.

Ma quali sono i modelli disponibili in leasing a 100 euro al mese in Francia? Molti li conosciamo bene, come spiega Autoappassionati.it. Come Abarth 500, BMW iX1, Citroen e-C4 e Citroen e-Berlingo, Fiat e-Doblo, Fiat Nuova 500 e Fiat 600e, Ancora, Jeep Avenger, Mercedes EQA, Mini Cooper SE, Nissan Leaf, Opel Corsa-e, Peugeot e-308, Renault Zoe e Twingo, Smart Fortwo, tutte le Volkswagen dalla ID.3 alla ID.7 Pro.

Auto elettrica, potenza gratis: il cambiamento che ci voleva, entusiasmo totale

Sarà sicuramente sempre più condiviso l'entusiasmo che si cela dietro l'ultima novità per le auto elettriche, è gratis!Perché non averlo gratis se si può?...

Ricarica, quanti soldi hai buttato? Il confronto che ti fa risparmiare

Sono in molti a chiedersi quale sia la ricarica migliore per la propria auto elettrica: ecco come fare per non buttare un sacco di...

Colosso mondiale in fuga dall’elettrico: costa troppo, si torna alla benzina

Notizia in controtendenza in arrivo in questi giorni. Il colosso dell'automobilismo ha deciso di abbandonare il passaggio all'elettrico per i costi elevatissimi.La filosofia che...

Auto elettrica, clienti delusi: segnale allarmante, può crollare tutto

Il mercato delle auto elettriche stenta a decollare e i clienti sembrano molto delusi: l'ultimo allarme è davvero preoccupante.Il futuro dell'automobile è l'elettrico,...

Elettriche economiche, c’è la conferma: tripletta del gigante tedesco

Novità nel mercato delle auto elettriche: qualcosa si muove sul fronte delle low cost. Vediamo di che cosa si tratta.Il mercato dell'auto elettrica non...

Auto elettriche, è boom in Italia: che occasione adesso, i dettagli

Auto elettriche, super occasione per gli automobilisti italiani: è boom anche nel nostro paese. I dettagli.Siamo in una fase molto delicata per quello che...
Impostazioni privacy