Svelato il nuovo gioiello elettrico super economico: costerà quanto una FIAT Tipo

La regina delle auto elettriche sta per tornare e il prezzo, a sorpresa, sarà davvero basso. Tutti i dettagli sul modello e l’uscita.

Non è da escludere che l’alta esposizione mediatica del suo patron Elon Musk abbia contribuito ad influenzare positivamente il successo commerciale del marchio Tesla. Dati alla mano, lo scorso anno, come anche in questo 2023, la Casa americana si sta attestando come la più forte in termini di vendita di veicoli elettrici. Al di là della fama, innegabile, del suo proprietario, a giocare a favore dell’azienda con base ad Austin ci sono la solidità e l’estrema sicurezza dei suoi modelli, senza dimenticare un’autonomia più ampia garantita con una sola ricarica.

Tesla, nuovo modello
Tesla pronta a lanciare un nuovo modello (Canva) Electricmobility.it

L’obiettivo che Musk si è posto per gli ultimi mesi è di piazzare quasi due milioni di esemplari in giro per il mondo. Ce la farà? E’ presto per dirlo. Di certo c’è che, in un prossimo futuro, dalla fabbrica texana uscirà un nuovo tipo di auto, sempre full electric, ben diverso da quelle a cui ci ha abituato. Scopriamo di cosa si tratta.

Tesla lancia la Model 2, come sarà

Per adesso sappiamo che si chiamerà Model 2 e che sarà una city car. Ultimamente è stato diffuso un video con un rendering che più o meno ci chiarisce come saranno le forme. Rispetto alla Model 3 sarà ridotta nelle dimensioni e il suo look sarà futuristico quanto particolare.

Sulla carta questa due volumi e mezzo dovrebbe essere lunga 4,3 metri e larga 1,8 metri, con un frontale dotato di una griglia chiusa e sottili fari a LED. Lateralmente si distingue per l’ampiezza ridotta dei vetri, i montanti posteriori inclinati simil coupé e un posteriore con fanali orizzontali legati da una striscia luminosa. Il portellone è generoso e si fa notare l’estrattore nel paraurti.

Gli interni sono decisamente comodi e funzionali, anche se la plancia si presenta davvero minimalista. Ovviamente tutto è digitalizzato, a partire dal sistema di infotainment, all’avanguardia, e dal touchscreen da 15 pollici. Non manca la connettività per quanto concerne la navigazione satellitare e la telecamera a 360°, con inoltre la possibilità di accesso remoto attraverso smartphone. In linea con la normativa che di legge li vorrà sempre più presenti, figurano numerosi ADAS per assistere chi è alla guida.

Tesla Model 2, come sarà
Sta arrivando la city car Tesla Model 2 (You Tube) -Electricmobility.it

Dal punto di vista del motore, questa innovativa produzione a stelle e strisce dovrebbe sprigionare sull’asfalto 250 cv, per un’autonomia dichiarata di 400 km, ottima se si pensa che ci riferiamo ad un modello indirizzato perlopiù ai centri urbani. La batteria, dalla capacità di 75 kWh potrà essere ricaricata in tempi rapidi grazie all’utilizzo dello speciale Supercharger.

Chi fosse interessato ad averla dovrà avere pazienza. La Model 2 verrà presentata solo nel 2025 e il suo prezzo non dovrebbe andare oltre i 25mila euro. Ciò significa che diventerà una delle prime low cost a zero emissioni realizzata in Occidente, in grado di fare diretta concorrenza sul fronte costo alle cinesi, oggi già messe a disposizione dai molteplici costruttori asiatici a meno di 40mila euro.

Impostazioni privacy