Nilox M1: il city monopattino: il successo che fa paura anche ai big

Senza essere troppo “accessoriato” il Nilox M1 si appresta a riscuotere grande successo tra i fruitori dei monopattini. La ragione è scontata.

Negli ultimi tempi, specialmente a partire dal periodo post pandemia, i monopattini hanno acquisito un crescente appeal che ha coinvolto giovani e adulti alla ricerca di un mezzo agile con cui spostarsi facilmente nel traffico. A fronte di una domanda crescente,  l’offerta è aumentata di conseguenza, garantendo un range di scelta ampio che va dal prodotto più conveniente, a quello più sofisticato e costoso.

Nilox M1, caratteristiche
Il nuovo Nilox M1 ideale per muoversi in città (Nilox) Electricmobility.it

Appartiene al segmento meno costoso il protagonista del nostro articolo che, tuttavia non manca di solidità e affidabilità.

Essenzialità su due ruote. Lanciato un nuovo monopattino

Stiamo parlando del Nilox M1. Di nuova concezione, sebbene non strabiliante dal punto di vista dell’estetica, assolve in pieno la sua funzione nel rispetto totale delle norme sulla sicurezza, oggi rese più stringenti.

Il telaio è costruito in alluminio e acciaio del peso complessivo di 13,8 kg. La buona notizia è che è in grado di ospitare quasi chiunque, visto che può reggere fino a 100 kg. Maneggevole e facile da trasportare, vanta un meccanismo di chiusura davvero intuitivo.

Fornito di ruote da 8,5 pollici e spinto da un propulsore elettrico a corrente continua da 350 W con batteria da 7,5 Ah inserita nella ruota anteriore, ha un’autonomia di 25 km. Per tornare al 100% della ricarica ci vogliono quattro ore se ci attacca alla presa di casa.

A fronte delle regole di recente introduzione, presenta le frecce direzionali, due freni e una top speed impostata non superiore ai 20 km/h. A discrezione si possono acquistare separatamente le frecce anteriori da inserire nelle manopole.

Lo schermo LCD consente di gestire le tre principali funzioni: la modalità di guida, partendo da quella per le zone pedonali fissata a 6 km/h, fino ad arrivare a quelle esterne alle aree centrali dove si possono toccare di 25 km/h.

La vera novità è però rappresentata dalla chiave digitale NFC, ovvero una tessera che consente di accendere e spegnere il dispositivo.

La colorazione è verde e nera, per cui appare come un mix tra lo sportivo e l’elegante. Poco ingombrante malgrado la batteria dalle dimensioni generose, è lungo 1,06 metri, altro 1,11 metri e largo 45 cm.

A questo proposito va detto che per le persone alte può risultare un po’ scomodo. Detto ciò i comandi sono posizioni tutti a portata di mano dell’utente, così da essere facilmente utilizzabili.

Nuovo monopattino Nilox
Il Monopattino Nilox M1 è perfetto per il trasporto in auto (Nilox) – Electricmobility.it

Molto importante è il campanello per segnalare il proprio arrivo. Essendo come abbiamo analizzato, abbastanza contenuto nella “stazza”, può essere ripiegato e inserito in qualsiasi genere di veicolo. Se però si dispone di una city car particolarmente piccola, come può essere una FIAT 500, si dovrà abbattere il sedile posteriore.

Tra gli aiuti alla guida citiamo il cruise control che, in questo caso, ha la funzione di limitare i consumi. A proposito dei costi spendendo tra i 10 e i 15 centesimi si arrivano a coprire all’incirca 20 km.

Impostazioni privacy