Tesla oltre l’auto, sconvolge un altro mercato: cosa sappiamo del nuovo prodotto smart

Tesla ha in mente di aggredire un nuovo mercato oltre a quello dell’Automotive. Elon Musk è pronto ad una mossa a sorpresa

Il nuovo prodotto del marchio statunitense è in rampa di lancio e si parla già di un approccio rivoluzionario nel settore. Avrà di certo un grandissimo successo, al pari delle auto.

Rivoluzione Tesla
Arriva un nuovo prodotto Tesla – electricmobility.it

Una delle cose che si può affermare senza timore di smentica è che il marchio Tesla sia sempre all’avanguardia in tutti i suoi settori di interesse. Il brand americano non è mai stato al traino degli altri ma ha anticipato le mosse e i tempi, almeno di qualche anno. Nell’Automotive è stato il primo nome a lanciarsi verso la transizione elettrica e ha conquistato il mercato americano in breve tempo.

I suoi nuovi modelli hanno abbinato prestazioni sensazionali con prezzi alla portata della maggioranza dei cittadini. D’altronde offrire soluzioni diffuse e praticabili per la mobilità elettrica è la mission aziendale sin dal primo giorno. In questo ultimo periodo, però, le auto non sono la unica priorità di Musk. Si è tornati a parlare infatti anche del progetto telefonico. Uno smartphone in grado di sbaragliare la concorrenza con soluzioni a dir poco innovative.

Si chiama Tesla Pi Phone ed è allo studio per un lancio futuro. Le informazioni a riguardo sono davvero sorprendenti e parlano di un’autentica rivoluzione.

Tesla, dopo le auto arrivano gli smartphone: il progetto Pi è quasi realtà

Il Tesla Pi Phone dovrebbe essere basato sulla famosa tecnologia Neuralink, ovvero quella che consente alla mente di guidare l’hardware. Come successo per i computer questo approccio potrebbe influenzare anche gli smartphone, con la possibilità finalmente di guidare il telefono solo con i pensieri.

Telefono rivoluzionario Tesla
In arrivo un nuovo prodotto Tesla (ElectricMobility – Pixabay)

Musk vorrebbe mettere tutto questo a disposizione del suo telefono, abbinando altre soluzioni super innovative, come la ricarica con luce solare (grazie ai suoi satelliti).

Almeno per il nome il mistero non è particolarmente difficile da svelare, visto che fa riferimento al Pi Greco, la costante matematica corrispondente al numero 3,1416. Anche la connessione dati dovrebbe andare oltre l’attuale 5G, sfruttando un “aggancio” satellitare.

I tempi di uscita inizialmente sembravano riferiti alla fine del 2023, al massimo all’inizio del 2024, ma se si prosegue di questo passo potrebbero anche slittare ulteriormente. Di certo per quanto riguarda i costi non sarà alla portata di tutti, ma potrebbe avere un prezzo di diverse migliaia di dollari. Insomma un prodotto di nicchia.

Impostazioni privacy