Tesla, delusione immensa: adesso il mercato ha paura

Non ci sono brutte notizie per il marchio Tesla, che ha deluso e non poco gli investitori. Ecco qual è l’ultima notizia.

Le auto elettriche sono in crescita sul fronte delle vendite, ma la Tesla è tornata a vivere un momento di difficoltà. Il 2023 si era aperto nel migliore dei modi, con vendite quadruplicate soprattutto in Europa, dove la Model Y è il modello più venduto in assoluto, un risultato di altissimo livello.

Tesla che batosta
Tesla brutta tegola – Electricmobility.it

Tuttavia, la grande concorrenza cinese ed altri fattori hanno mescolato le carte, ed ora non ci sono numeri troppo positivi per la compagnia di Elon Musk. Le poche vendite, rispetto a quanto ci si attendeva, hanno avuto un notevole impatto anche sugli investitori di Tesla, ed arrivano notizie molto negative dalle borse e dalle azioni.

Tesla, adesso arriva una vera e propria mazzata

La Tesla è un colosso mondiale che è ovviamente quotato in borsa, e si sa che, in questi casi, le cose possono cambiare in continuazione. Basta davvero poco per conoscere delle impennate così come delle gravi perdite, e per la compagnia di Elon Musk, stando a ciò che sta circolando, non sono affatto giornate positive.

Tesla Model 3 brutta tegola
Tesla Model 3 in mostra (ANSA) – Electricmobility.it

Secondo un report della Reuters, infatti, le azioni di Tesla Inc al Nasdaq sono in forte calo, con altre voci che parlano di un crollo delle vendite in Cina. Parliamo di un paese fondamentale per il mercato di tutti i marchi, ed in quella zona, stanno emergendo tanti nuovi costruttori che fanno la differenza sui prezzi bassissimi dei loro modelli.

La Reuter ha citato la China Passenger Car Association, e pare che la Tesla abbia venduto 74.053 veicoli di produzione cinese a settembre, con un calo del 10,9% su base annua. Tante vetture prodotte dalla casa americana hanno subito una forte discesa, con Model 3 e Model Y, ad esempio, che sono calate del 12% da agosto a settembre.

Secondo quanto emerso, i risultati recenti hanno deluso e non poco gli investitori, ed in tutto il mondo, nel terzo trimestre del 2023, c’è stato un calo di oltre 30.000 vendite rispetto al trimestre precedente. Al momento, come anticipato, c’è stato un brusco passo indietro delle azioni e del loro valore.

Infatti, le azioni Tesla sono scese del 2,26% a 254,65 dollari secondo quanto riportato da “Benzinga Pro“, il che significa che siamo di fronte ad un momento difficile per questo marchio. Ancora una volta, c’è stata una diminuzione delle vendite, come era già accaduto lo scorso anno.

Proprio per questo, il marchio statunitense ha deciso di diminuire i prezzi della Model Y e della Model 3, che ora costano oltre 1.000 dollari in meno rispetto a prima negli USA. Tale mossa era stata molto utile dopo il crollo di vendite del 2022, e vedremo se ora sortirà qualche tipo di risultato.

Nel frattempo, il gigante americano sta per iniziare la produzione del gigante della strada, il pick-up Cybertruck, che potrebbe cambiare le sorti di questo costruttore. Ancora non si sa molto su prezzi e specifiche tecniche, ma secondo Musk sarà la miglior auto mai prodotta dalla sua azienda.

Impostazioni privacy