Fate largo all’Auto Elettrica più .. strana di tutte: guardate che si sono inventati, effetto wow garantito

A guardare quest’auto elettrica si rimane a dir poco sconvolti. Linee sorprendenti e una caratteristica del tutto unica

Basta vederla una volta per poter comprendere l’alto livello tecnologico raggiunto negli ultimi tempi. Sembra un modello sbarcato direttamente dal futuro, anche solo a guardarlo nelle sue componenti estetiche. Per non parlare, poi, di ciò che è in grado di fare e permettere all’interno del suo abitacolo.

Auto elettrica strana ma molto affascinante
Auto elettrica con sole due ruote (Youtube – Inventist Inc) – Electricmobility.it

L’esperienza alla guida sarà di quelle uniche e che nessuno ha mai provato. Parliamo di un’auto elettrica che sarà in grado di rivoluzionare tutto il settore, grazie a delle novità sorprendenti e che nessuna casa automobilistica aveva prodotto fino ad ora. A guardarla sembra stranissima, ma non può che fomentare i più appassionati del settore, visti i dettagli ultra-tecnologici che possiede.

Si tratta della primissima auto elettrica a due ruote, la quale è stata proposta da parte dell’inventore dell’hoverboard, in effetti sfrutta i suoi stessi principi per potersi muovere. Sono ben 5 le persone che può ospitare all’interno del suo abitacolo, ma lo spazio e la disposizione dei sedili al suo interno sono molto differenti da quelli a cui ci siamo abituati a vedere fino ad ora.

Un viaggio elettrico nel futuro

Si chiama Shane Chen l’inventore dell’hoverboard, ossia quella pedana a due ruote utilizzata da parte di bambini, ma in realtà anche dagli adulti. Il mezzo che è stato inventato prende proprio il nome di questo ideatore, Shane, e sembra essere sicuro proprio come ogni tipo di automobile esistente oggi sulla terra. Una mobilità diversa, quindi, ma che si basa su tutti i comfort che un veicolo ha sempre posseduto.

Auto elettrica rivoluzionaria
Auto elettrica capace di rivoluzionare il settore (Youtube – Inventist Inc) – Electricmobility.it

Per potersi muovere, sposta il baricentro in avanti e indietro, così da poter accelerare o rallentare quando meglio si crede. La sua stabilità è garantita grazie ad un sofisticato sistema di sensori, i quali possono aiutare anche nelle manovre per un parcheggio. Si prospetta un modello molto efficiente e con delle forme particolarmente aerodinamiche.

Grazie alla frenata rigenerativa, ma anche a quella con gli ammortizzatori, sarà possibile anche ricaricare la batteria, sfruttando l’energia generata con lo smorzamento. Guardando le immagini fornite da parte del costruttore, sembra vi siano anche dei pannelli solari sul tettuccio, ma ancora non ci sono informazioni ufficiali in merito a ciò. Al momento, quella della Shane è solo un’idea trasformata in progetto, ma Chen sta cercando dei partner per poter produrre questo modello.

Impostazioni privacy