Allarme auto elettrica: costa meno viaggiare diesel, esplode il caso

Un allarme sta investendo il mondo dell’elettrico e riguarda i costi delle ricariche e il paragone con le auto diesel

Le problematiche per chi usa auto elettriche in Italia non sono ancora scomparse del tutto, anzi. Esistono ancora delle difficoltà nel viaggiare, soprattutto per quanto concerne alcune stazioni di servizio.

Allarme costi auto elettrica
Una scoperta terribile ma in molti casi vera – electricmobility.it

In molti prima di scegliere un’auto elettrica si pongono il problema dei costi. Il problema non è solo la cifra da sborsare per acquistare una BEV, ma anche le ricariche e la manutenzione. Spesso le false informazioni in merito portano a delle riflessioni errate o a delle paure che non dovrebbero esistere.

Andando a prendere in esame dei dati medi, bisogna considerare che una vettura a batteria di media, considerando un modello non troppo prestazionale di cilindrata non elevata, può raggiungere i 100 km di autonomia con una spesa di 4 euro. Se consideriamo che per le macchine a benzina (e più o meno anche quelle diesel) la spesa è di circa 15 euro per la stessa distanza, possiamo capire che alla fine è vantaggioso sposare l’elettrico, solo in termini assoluti (dopo vedremo perché).

Discorso diverso è la comodità di rifornimento di una classica ICE rispetto ad una BEV, considerando soprattutto in Italia delle problematiche con le colonnine alle stazioni di servizio.

Auto elettrica, il costo della ricarica è ancora troppo alto: i dati paragonati con diesel e benzina

Andando a leggere quelli che sono alcune segnalazioni che arrivano direttamente dagli automobilisti italiani, riportate dal portale vaielettrico.it, si può notare come diverse città (vedi Milano) siano in difficoltà con i punti di ricarica.

Viaggiare diesel costa meno dell'elettrico
Il vantaggio di viaggiare con auto diesel (ElectricMobility – Pixabay)

Spesso gli spazi angusti non consentono di installare delle piazzole comode da usare, ecco perché molti preferiscono ricaricare a casa o in ufficio, con l’installazione di wallbox private. 

Ma andando a vedere quanto costa effettivamente viaggiare in elettrico rispetto al diesel e alla benzina si può scoprire uno spiacevole dato. Si perché volendo considerare il consumo medio i dati ci dicono che un motore a gasolio si attesta a circa 80 kWh/100 chilometri. Quello benzina è 87,5 kWh, mentre quello elettrico a soli 22,5 kWh.

Trasformando il tutto però in costo di rifornimento abbiamo 0,14 euro/kWh per il diesel, 0,18 euro/kWh per la benzina e 0,25 euro/kWh per la vettura elettrica. Questo con wallbox classico se invece ci affidiamo alla colonnina veloce si arriva fino a 0,50 euro/kWh. Ancora oggi, quindi, costa mento viaggiare con una vecchio motore ICE.

Impostazioni privacy