Dal Giappone arrivano i nuovi Suv elettrici top di gamma: conquisteranno tutti, rivoluzione iniziata

In Giappone c’è sempre stata grande attenzione nella produzione di nuove auto elettriche e per il 2024 ci saranno importanti novità.

L’elettrico rappresenta non solo il futuro, ma anche il presente della mobilità e dell’automobilismo. Le più grandi aziende a livello globale stanno implementando sempre di più la propria gamma in modo tale da garantire ai propri clienti i migliori servizi possibili. Non ci sono dubbi sul fatto che il Giappone da questo punto di vista sia uno dei Paesi maggiormente all’avanguardia.

Le grandi novità elettriche dal Giappone
Auto giapponesi, le novità future (electricmobility.it)

La terra del Sol Levante ha dato il via alla nascita di una serie di aziende storiche, con la Toyota che la sta facendo da padrone, ma non si può di certo dimenticare la Nissan. La casa giapponese è quella che sta puntando maggiormente sull’elettrico, tanto da essere parte integrante anche del Mondiale di Formula E.

Proprio per l’elettrico sta pensando a una serie di grandi novità nel prossimo anno con diverse automobili di altissimo livello che sicuramente rivoluzioneranno il mercato. Per il 2024 si parla ormai di ben quattro modelli diversi che entreranno nelle concessionarie Nissan e con certe caratteristiche non vi è dubbio alcuno sul fatto che saranno moltissimi coloro che vorranno acquistare una di queste auto.

Dalla Juke alla Micra: la Nissan rinnova la gamma

Il 2024 sarà sicuramente uno degli anni più importanti per lo sviluppo elettrico da parte della Nissan, con il colosso nipponico che è pienamente all’interno del progetto a impatto zero dell’Alleanza con Renault e Mitsubishi. Ecco perché saranno ben quattro le novità elettriche, con la Micra che probabilmente è la più attesa.

Ciò che però si dovrà ancora capire però sono le varie possibilità di nuove auto elettriche che si baseranno sul Concept 20-23. Si tratta ancora solo di una rappresentazione che cerca di far cogliere al cliente quale sarà la direzione della Nissan. Lo stile sarà molto sportivo e dunque punterà molto sulle prestazioni, anche se difficilmente avrà modo di farsi viva prima del 2026.

Nissan Micra

Questa nuova Micra si baserà molto sulla collaborazione stretta tra la Nissan e la Renault, infatti dovrebbe prendere spunto dalla nuova 5 della casa francese. Al suo interno si parla di un motore elettrico in grado di erogare un picco di 136 cavalli e con una batteria da 60 kW.

Nissan Micra, l'auto elettrica del futuro
Nissan Micra (Nissan Media Press – electricmobility.it)

Ecco allora che questa si tratterebbe di una perfetta auto per la città e non solo, dato che la sua autonomia sarebbe in grado di toccare i 450 km. Non si ha ancora un’idea certa del prezzo, ma con tutta probabilità dovrebbe attestarsi attorno a una stima di 25 mila Euro, un valore eccellente per una vettura a impatto zero.

Nissan Juke

Grande attenzione per la nascita della nuova Nissan Juke, una versione che al momento non dovrebbe però essere realizzata in elettrico. Il modello in questione punta per ora all’ibrido, con un’erogazione da 145 cavalli, ma per il 2024 non è da escludere che si viri sempre più verso l’elettrico con un modello Plug-in.

Nissan Juke, la novità dal Giappone
Nissan Juke (Nissan Media Press – electricmobility.it)

Diverso il caso per il 2025, perché fra due anni invece la Juke sembra pronta per un sensibile restyling che la porterà a diventare elettrica. Per ora sono solo voci, ma indubbiamente il passaggio di una delle Nissan maggiormente amate nella gamma elettrica garantirebbe un sensibile miglioramento delle vendite.

Impostazioni privacy