La 500 elettrica che non ti aspetti: è un gioiello, nessuna ha questo fascino

La FIAT 500 è una delle auto storiche in Italia e non solo, ma questa versione elettrica è un qualcosa di mai visto prima.

Sono tantissime le automobili che sono state marchiate dal mitico logo della FIAT che nel corso degli anni hanno saputo migliorarsi e rendersi sempre più apprezzate nel tempo. Non vi è però dubbio alcuno sul fatto che una di quelle che ha ottenuto i maggiori risultati sia stata la 500.

FIAT 500 elettrica Inelectric Basilicata
FIAT 500 elettrica, ecco cosa è successo (electricmobility.it)

In questo caso siamo davvero di fronte a una di quelle quattro ruote che ha saputo scrivere pagine leggendarie nella storia del Belpaese, dimostrandosi quasi come un simbolo di rinascita dopo gli anni duri della guerra. La 500 tra l’altro era un modello che nacque fin dalla notte dei tempi, ancora prima della Prima Guerra Mondiale, ma il suo apice lo raggiunse tra gli anni ’50 e ’60.

Si tratta del modello che è entrato nel mito come “Nuova 500“, un’auto che si presentava con delle dimensioni molto contenute, con una lunghezza di 297 cm, una larghezza di 132 cm e un’altezza di 132 cm. Questo le permetteva ovviamente di essere un’automobile perfetta come utilitaria e con un motore non certo tra i più prestazionali, dato che si trattava di un bicilindrico da 500 di cilindrata.

L’erogazione massima era di soli 13,5 cavalli e in questo modo la velocità non poteva andare al di sopra di soli 85 km/h. Un’automobile che, pur essendo cambiata moltissimo, ha saputo evolversi e diventare sempre più attenta all’ambiente. Qualcuno però adorava il vecchio design della 500 ed è partendo da quello che si è potuto dare vita a una nuova auto elettrica dalle caratteristiche eccelse.

FIAT 500 elettrica: la novità di Inelectric

Uno degli eventi sicuramente maggiormente attesi da tutti coloro che adorano le automobili è Auto e Moto d’Epoca. In questo 2023 ha potuto mettere in evidenza una grandissima innovazione nata dall’idea dell’azienda Inelectric, con questa che ha lavorato a stretto contatto con la Raffaele D’Angelo Motori.

FIAT 500 elettrica Inelectric Basilicata
FIAT 500 (Ansa – electricmobility.it)

L’idea di progettare questa 500 con lo stile del modello degli anni ’60, ma con un motore al suo interno del tutto elettrico, è balzata nella mente dell’ingegnere e fondatore della Inelectric Francesco Iantorno. L’azienda lucana è cresciuta moltissimo nel tempo e soprattutto ha avuto modo di far parlare di sé grazie alla continua voglia di elettrificare mezzi di trasporto, come è accaduto anche con il caso di una barca.

Iantorno, nato a Potenza, ha potuto mostrare all’evento di Padova una favolosa 500 del tutto elettrica, con queste che è stata sottoposta a diversi test prima di essere esposta e utilizzata. Il motore che è montato su questa 500 completamente elettrificata è un sincrono trifase da 10 kW e con una tensione nominale di 48 V.

Nonostante non sia più presente il motore termico, questa automobile comunque non perde il cambio e ci sono diversi livelli di capacità di batteria (5 kWh, 7 kWh o 10 kWh), in modo da coprire le varie esigenze per quanto riguarda l’autonomia. La batteria è posta al posto del serbatoio e complessivamente non ci sono delle modifiche né per quanto riguarda la carrozzeria né per gli interni. L’unica novità è un display che si presenta all’interno di un’auto di altri tempi.

Impostazioni privacy