L’auto cinese che sta conquistando il mercato europeo ed italiano: prezzo competitivo e qualità top, ha convinto tutti

Il marchio cinese presenta un’altra vettura della gamma elettrica, occhio alle caratteristiche tecniche e al prezzo.

Continua l’ascesa cinese nel mercato europeo delle auto elettriche. Questa volta è il turno di BYD, acronimo di Build Your Dreams, che presenta la Dolphin. Un’elettrica compatta che aggiunge alla Atto 3, la Han e la Seal per completare la gamma elettrica del marchio, che da anni cerca di unire tecnologia ed efficienza.

cinese conquista mercato
Alla conquista del mercato – electricmobility.it

Innanzitutto il design. La vettura cinese del segmento B si ispira al mondo acquatico, come si può evincere dal nome ma anche del linguaggio stilistico utilizzato per quest’auto. Ocean Aesthetics è il modo perfetto per definire le forme che richiamano quelle di un delfino. La nuova piattaforma e-platform 3.0 posiziona motore e componenti nella parte anteriore della vettura e le batterie nella parte bassa del pianale, offrendo così ampio spazio.

Lunga 4,29 metri e alta 1,77, la Dolphin si concentra molto sull’aerodinamica e sullo spazio all’interno dell’abitacolo. La capacità di carico è 1310 litri e presenta un bagagliaio abbastanza ampio e spazioso. Il display da 12,5” può ruotare e mettersi in verticale.

Infine i sistemi di sicurezza: frenata autonoma di emergenza, avviso di collisione posteriore e anteriore, mantenimento della corsia e tanto altro garantisce una notevole completezza al pacchetto ADAS.

BYD Dolphin, motore e prezzo

La BYD Dolphin si appoggia su un motore sincrono a magneti permanenti da 150kW, 204Cv e 290nM di copia. ne esistono anche due versioni meno potenti, una da 97CV e una da 176 CV. La batteria LFP, Litio-Ferro-Fosfato, garantisce più cicli di ricarica e una miglior stabilità termica pur rinunciando a qualcosa in termini di efficienza. Con una velocità massima di 160km/h, BYD dichiara 427 km di autonomia ed una ricarica che va dal 30% all’80% in 29 minuti.

cinese conquista mercato
Quattro versioni diverse e prezzi abbordabili, ecco la Dolphin (BYD Media Press) electricmobility.it

Per quanto riguarda i prezzi BYD Dolphin è presente in quattro versioni differenti. Due versioni, da 70kW e 130 kW (97 e 176 CV) con una batteria da 45 kWh che portano gli allestimenti Active e Boost. Con la batteria da 60kWh c’è il motore da 150 kW (204 CV) che porta le versioni Comfort e Design. Mentre le ultime due versioni sono già disponibili, le due varianti più piccole arriveranno a partire dal 2024.

La vettura con la batteria da 45 kWh avrà un costo base di 30.790 euro, mentre quella con la batteria da 60 kWh un costo base di 35.790 euro.

Impostazioni privacy