Ricarichi in 10 minuti: la notizia che aspettavano tutti

Le auto elettriche si stanno perfezionando sempre di più e ora anche la ricarica non sarà più vista come un problema.

Per quanto sia straordinariamente nobile e lodevole il fatto che le più grandi case automobilistiche stiano sensibilmente virando verso la produzione di vetture elettriche, è normale che queste debbano subire anche una serie di miglioramenti. Siamo pur sempre agli albori dei mezzi a impatto zero e nessuno vuole nascondere il fatto che si può fare qualcosa per rendere queste auto sempre più prestazionali.

Polestar batteria ricarica 10 minuti
Ricarica auto in 10 minuti (electricmobility.it)

Uno dei punti cruciali che sta comportando profonde riflessioni da parte delle principali aziende a livello mondiale è il problema legato alla durata delle batterie. Infatti non è un mistero il fatto che al giorno d’oggi siano poche le auto elettriche che sappiano rimanere al passo con i veicoli termici per quanto riguarda la durata in strada.

L’autonomia è molto inferiore rispetto alla maggior parte dei pieni di benzina o di gasolio e inoltre la tempistica delle ricariche è un altro punto a sfavore. Nel momento in cui ci si deve fermare per poter effettuare il pieno ci sarà bisogno di sostare solo per pochi minuti, mentre con le auto elettriche la tempistica aumenta e non poco.

Per questo motivo si stanno cercando delle soluzioni perfette per poter fare in modo che si abbia una ricarica molto più veloce, ottimizzando così i tempi. L’azienda che sta giungendo a questo straordinario cambiamento è la Polestar, con la casa svedese che a quanto pare ha trovato la soluzione con una batteria che rivoluzionerà il mondo delle automobili.

Nascono le batterie XFC: rivoluzione della Polestar

Da diverso tempo si era parlato della produzione da parte di StoreDot, una nota azienda israeliana, che aveva intenzione di produrre le batterie XFC, ovvero le Extreme Fast Charging. Complessivamente i test dell’azienda avevano portato ad accordi con ben 15 case automobilistiche, ma intanto è Polestar ad annunciare l’utilizzo di queste batterie.

Polestar batteria ricarica 10 minuti XFC
Polestar 5 (Polestar Media Press – electricmobility.it)

Si tratterà di un’innovazione che partirà dal 2024 e farà in modo tale che già i modelli svedesi del futuro possano presentare queste batterie davvero innovative, capaci di ricaricarsi in soli 10 minuti. Questo permetterebbe così di risparmiare moltissimo tempo durante i lunghi viaggi e dell’accordo è entusiasta il CEO di Polestar, ovvero Thomas Ingenlath.

Quest’ultimo, come riporta insideevs.it, spiega che questo accordo con StoreDot permette di velocizzare e non poco l’esperienza di ricarica delle auto elettriche. A fargli eco ci ha pensato anche il CEO di StoreDot, ovvero Doron Myersdorf, coon questi che, mai microfoni di Reuters, ha dichiarato che gli automobilisti hanno richiesto da tempo delle batterie con ricariche più veloci e ora sono accontentati.

Inoltre le batterie XFC sono straordinarie anche nella durata, in quanto potranno essere sottoposte a un totale di ben 1000 cicli di ricarica prima di crollare nelle prestazioni. Questo però non deve essere visto come un punto di arrivo, ma bensì come una partenza. Le batterie XFX odierne sono le “100in5″, il che sta a significare 100 miglia (160 km) in 5 minuti, ma l’obiettivo è quello di dare vita alle “100in3” entro il 2028 e “100in2” per il 2032.

Impostazioni privacy