Tesla Cybertruck e il suo design: la risposta di Giugiaro dice tutto

Si avvicinano le consegne del Tesla Cybertruck, modello molto discusso. Ora c’è un parere autorevole su questo modello davvero folle.

Il momento è delicato per il mondo delle quattro ruote, con il comparto elettrico che non se la passa poi così bene. Infatti, le auto ad emissioni zero non crescono sotto il profilo delle vendite, ed anche la Tesla non sorride, con una continua alternanza di periodi positivi ad altri di profonda crisi.

Tesla Cybertruck parla Giugiaro
Tesla Cybertruck in mostra (Tesla) – Electricmobility.it

Tra ormai una settimana, avverrà qualcosa di storico, dal momento che il Tesla Cybertruck inizierà a girare per strada. Infatti, stanno per partire le molto attese consegne di un momento che si prepara per rivoluzionare il mercato in tutto e per tutto, e che vuole cambiare il modo di fare mobilità.

Tesla, ecco le parole di Giorgetto Giugiaro

Il modello che fa più discutere in questo momento è il Tesla Cybertruck, che fu svelato nel lontano 2019, ma di cui poi non si è più parlato per tanti anni. Nel 2023 è tornato d’attualità e le consegne inizieranno il prossimo 30 di novembre, il che significa che manca solo una settimana al grande giorno.

Giorgetto Giugiaro parla del Cybertruck
Giorgetto Giugiaro che annuncio (ANSA) – Electricmobility.it

Di certo, su di esso non sono arrivati commenti positivi neanche da Elon Musk, che ha detto che con il Cybertruck ci si è scavati la fossa da soli. Il magnate sudafricano si è quasi pentito della sua creazione, non tanto per le forme e le tecnologie di cui dispone, dal momento che è un gioiello tecnologico ad emissioni zero, quanto per gli altissimi costi di produzione, che stanno rischiando di far lievitare anche il costo di acquisto del modello.

Infatti, inizialmente il suo prezzo sarebbe dovuto partire da 39.000 dollari, un costo non di certo folle considerando le sue tecnologie, ma che sta per aumentare e non poco. Secondo quanto emerso, non sono mancate le disdette, ma ora è interessante sentire il parere del designer Giorgetto Giugiaro.

Ecco le sue parole su questo nuovo mostro della strada: “Si tratta di un modello che è sia bello che brutto allo stesso tempo, ma secondo me è un’operazione di marketing geniale. Esso rompe gli schemi e crea un impatto emotivo che è molto forte. Secondo me venderà moltissimo perché è molto diverso da tutto il resto che c’è sul mercato, e perché risponde ad una nuova domanda di novità ed ecologia“.

Giugiaro non ha dato un giudizio troppo negativo sul nuovo gioiello di casa Tesla, ed ha ribadito che si tratta di una creatura che è molto difficile da definire: “Non voglio giudicare il Cybertruck per come è, se è bello o brutto. Sicuramente ha un vasto gruppo di ammiratori, i quali vogliono che un veicolo si distingua“.

Al momento, sul Cybertruck sappiamo che è un vero e proprio mostro della strada, dal momento che ha una capacità di traino di ben 6 tonnellate, con una carrozzeria di acciaio inossidabile, un vetro blindato e la trazione integrale, un qualcosa che sa di mastodontico ed indistruttibile, come ci confermano anche le sue forme estreme.

Impostazioni privacy