Formula E, annuncio ufficiale: gioia grande per gli italiani

Grandi notizie sul fronte Formula E per il pubblico italiano, con il cambiamento che renderà ancora più appassionante la competizione.

Sono ormai sempre di più coloro che non si perdono nemmeno un appuntamento del Mondiale di Formula E, uno di quelli che in assoluto si può definire “globale” come pochi altri. Nel 2024 solo il Continente oceanico e quello africano non saranno presenti, ma saranno moltissimi gli eventi in giro per il pianeta, con le gare che passeranno da 16 a 17.

Formula E Misano Adriatico nuovo circuito gara
Formula E (Ansa – electricmobility.it)

Grande attesa per il ritorno di Nyck De Vries, con l’olandese che torna nella categoria elettrica dopo aver deluso le attese in F1. Il Mondiale del 2021 vinto in Mercedes ormai è solo un lontano ricordo e avrà il compito di rialzare la Mahindra, decisamente deludente nel 2023, che ha dato vita a un Dream Team con De Vries ed Edoardo Mortara.

Gli italiani hanno imparato a emozionarsi sempre di più per la categoria grazie all’avvento nel 2023 della Maserati, con Maximilian Gunther che è stato tra i protagonisti della seconda parte di stagione. Il suo successo in Indonesia ha fatto sì che il Tridente trionfasse nella sua prima gara elettrica di sempre e nel 2024 punta al successo, con Daruvala che dalla Formula 2 è passato in Formula E.

Gli occhi puntati saranno però sulla Andretti del campione del mondo in carica Jake Dennis, che nel 2024 avrà come nuovo compagno di squadra il francese Nato, arrivato dalla Nissa. In Envision il veterano Buemi farà coppia con l’olandese Frinjs e i due delusi dalla lotta al tutolo del 2023, ovvero Evans e Cassidy, faranno coppia per portare in alto la Jaguar. La categoria elettrica sarà la prima a partire nel 2023, ma in calendario giunge una grande novità.

Formula E anche a Misano: la Romagna rimpiazza Roma

Era ormai nell’aria che il tracciato storico che si correva a Roma nel quartiere Eur non avrebbe potuto essere confermato anche nel 2024. Lo si è visto nelle due gare del 2023 che ormai la Capitale non andava più bene per le dimensioni delle monoposto Gen3, debuttanti nel Mondiale nella stagione appena conclusa.

Formula E Misano Adriatico nuovo circuito gara
Jake Dennis, campione del mondo Formula E 2023 (Ansa – electricmobility.it)

L’Italia però è una terra che ama i motori e che soprattutto adora la categoria elettrica. Per questo motivo la FIA ha deciso di rimpiazzare le due gare di Roma con due a Misano Adriatico, con lo storico circuito che non vede l’ora di aprire le proprie porte per le sfide tra le più potenti auto a impatto zero del mondo.

Non avrà il ruolo strategico di Roma, con la tappa italiana che rappresentava il penultimo weekend dell’anno, con le gare che sarebbero state la 13esima e 14esima del Mondiale su 16 prove. Questa volta in Italia si correrà proprio nel bel mezzo della stagione, con le possibili lotte al vertice che saranno apertissime.

Si partirà infatti per Gara 1 il 13 aprile, il settimo appuntamento della stagione, per poi replicare il giorno seguente per Gara 2. Ancora una volta la Formula E concluderà il proprio Mondiale a luglio, con il 21 di quel mese che vedrà gara 2 di Londra e regalerà un nuovo campione del mondo. La Romagna dunque aggiorna il proprio calendario motoristico e avrà anche una splendida prova della Formula E.

Impostazioni privacy