La strada che ti ricarica l’auto mentre si muove: prima volta assoluta

Se sognavi una cosa del genere da tempo, oggi sappi che esiste davvero. Ecco la prima strada che ricarica la tua auto mentre la percorri. 

Probabilmente in futuro saranno le strade che percorreremo a ricaricare le batterie delle nostre automobili elettriche o ibride che siano. Ci sono tantissimi progetti attualmente aperti con quello del Gruppo Stellantis – alla fase di sperimentazione proprio in questi giorni – che è sicuramente il più avanzato per rendere le strade di tutta Europa capaci di ricaricare le nostre vetture.

Autostrada che ricarica le auto
Auto, ora le ricarichi viaggiando (Canva) – Bicizen.it

Sarebbe una grande innovazione ma soprattutto, un modo eccezionale per limitare la necessità di fare le solite soste alle colonnine elettriche che richiedono parecchio tempo per riportare la batteria dell’automobile al 100% cosa che secondo esperti del settore andrebbe a creare una vera “ansia da ricarica” nel guidatore che sta affrontando un lungo viaggio.

Quello che in pochi sanno però è che nel mondo in realtà esistono già da adesso alcune strade che sono in grado di ricaricare le batterie delle vetture mentre queste ci transitano sopra. Un esempio su tutti è quella costruita di recente a Detroit negli Stati Uniti in grado di mantenere la batteria di un mezzo ad un certo livello di carica anche mentre questo la percorre.

Ricaricare mentre guidi

E’ successo tutto mercoledì quando a Detroit, che tra parentesi è stata la prima città d’America ad avere una strada asfaltata quando ancora le auto erano utopia, è stata costruita la prima strada capace di ricaricare una vettura elettrica semplicemente venendo percorsa da questa. La strada ha provato il suo funzionamento in un video che non mancheremo di lasciarvi qui sotto.

Autostrada che ricarica le auto
A Detroit, il furgone in foto si è ricaricato solo percorrendo quella strada (YouTube) – Bicizen.it

Come è possibile questa “magia”? Presto detto, dato che si tratta di un breve tratto di strada lungo appena un quarto di miglio – per inciso quattrocento metri – situato sulla 14esima, vicino la Michigan Central Station. Ora, è ancora un esperimento in fase embrionale, ma tramite l’installazione di alcuni generatori al rame sotto l’asfalto e l’utilizzo di un veicolo elettrico speciale, questo è riuscito.

Durante il suo transito, il furgone ha ottenuto una carica pari a 16 kilowatt, una cosa decisamente importante: lo stesso ricercatore che ha coordinato il progetto per la Michigan Central ha parlato di un “risultato incoraggiante” mentre esperimenti simili proseguono in tutto il mondo dall’Italia ad Israele. La sfida a chi riuscirà a costruire per primo un’intera rete stradale in grado di ricaricare una batteria è ora aperta.

Impostazioni privacy