Auto elettrica, lo scenario da incubo che nessuno vuole vivere: così diventa una tragedia

L’auto elettrica continua a far discutere, ed ora c’è una voce che preoccupa e non poco. Ecco cosa sta accadendo.

Al giorno d’oggi, in campo automotive, non si fa altro che parlare dell’auto elettrica, che ha fatto il proprio debutto ormai da tanti anni, ma che oggi viene vista come il mezzo del futuro, sul quale tutti i grandi gruppi stanno investendo. Diverse case sono in procinto di fermare la produzione delle termiche, anche se forse è ancora presto per questo cambiamento.

Auto elettrica che dramma
Auto elettrica novità terribile – Electricmobility.it

Infatti, nella quasi totalità del pianeta, la domanda per avere un’auto elettrica è molto bassa, e non ha molto senso togliere del tutto di mezzo il termico. Tuttavia, nelle prossime righe andremo a dare un’occhiata ad uno scenario clamoroso, che forse vi farà ricredere su un importante aspetto.

Auto elettrica, ecco lo scenario che sorprende tutti

Stiamo vivendo la stagione invernale, ed anche se il clima non è più gelido come era in passato, non mancano giorni di grande freddo, in cui le nostre vetture possono faticare. Una delle grandi paure per chi ha un’auto elettrica è quella di stare al freddo per troppo tempo, ma oggi vi parleremo di uno scenario davvero curioso, che vede protagonista proprio una EV.

Elettrica che notizia
Elettrica con il gelo – Electricmobility.it

Come riportato su “Autoeveryeye.it“, le auto ad emissioni zero tendono a perdere autonomia con il freddo, con cali medi del 30%, anche se, ovviamente, ci possono essere importanti variazioni anche a seconda del veicolo coinvolto. Come detto, ci possono essere alcune eccezioni, con la Tesla che è quella che si dimostra più resistente alle basse temperature, e non mostra particolari crolli di batteria.

Nel video che abbiamo qui postato, caricato sul canale YouTube Move Electric“, viene mostrato l’autore Jens che si ritrova incolonnato nel traffico, al freddo, con la sua Audi SQ8 Sportback e-tron, vale a dire la versione ad emissioni zero del SUV di Ingolstadt. La temperatura esterna, sull’Autostrada A27, era di -1 grado, con lo stesso automobilista che parla di uno scenario horror per la sua vettura.

Inoltre, dal momento che anche nell’abitacolo diventa molto freddo a causa delle temperature polari, c’era bisogno di accendere il riscaldamento a palla, altra cosa che va a consumare e non poco la batteria. Tuttavia, l’esperimento mostra come quest’auto elettrica abbia consumato solo il 2% di batteria, a conferma del fatto che il consumo dipenda molto dall’auto che si guida. Soprattutto le elettriche più recenti, come nel caso di questa SQ8, hanno una resistenza nettamente migliore, e possono fare al caso vostro anche quando è freddo.

Sul sito web che abbiamo sopracitato, viene spiegato come uno dei motivi del successo di quest’auto è che le elettriche consumano meno energia quando sono ferme, dal momento che la batteria viene sfruttata in maniera minore. Invece, sulle auto con motori termici, essi continuano a girare, aumentando quelli che sono i consumi.

Dunque, pare proprio che a bordo di un’elettrica, incolonnati ed al freddo, non ci sia troppo da preoccuparsi. In questo modo, speriamo di aver sfatato quello che è un vero e proprio tabù, ed anche le vetture ad emissioni zero, in tanti casi, possono compiere davvero un buon lavoro.

Impostazioni privacy