Elettriche, costeranno sempre meno: la ragione incredibile che ti fa risparmiare un sacco di soldi

Le auto elettriche vogliono prendersi il mercato, ed ora sono in arrivo grandi sconti. Ecco perché saranno sempre pià economiche.

Il mondo delle quattro ruote è destinato a cambiare per sempre in questi anni, con le auto elettriche che, pian piano, soppianteranno quelle a combustione. Nonostante il grande scetticismo che c’è in giro per questa tipologia di vettura, la quota di mercato è salita oltre il 20% per ciò che riguarda le vendite ad agosto, un incremento clamoroso rispetto allo scorso anno.

Elettriche costeranno meno
Perché il prezzo delle auto elettriche sta scendendo – electricmobility.it

Infatti, questo valore è raddoppiato, considerando che si partiva da un 11% come termine di paragone. Un altro dato che ha del clamoroso, ma che è reale a tutti gli effetti, è quello che riguarda l’auto più venduta in Europa, che è appunto un veicolo ad emissioni zero.

Stiamo parlando della Tesla Model Y, che ha avuto oltre 136.000 immatricolazioni nel primo semestre del 2023, seminando la concorrenza. Pensate che la seconda in classifica, che è anche la prima dotata di motore a combustione, è la Dacia Sandero, che si è fermata a circa 123.000 immatricolazioni.

La differenza è enorme, e ciò fa capire quanto sia ampia l’ondata di vendite di auto elettriche, proprio nel continente in cui sta per cambiare tutto. Infatti, dal 2035 sarà vietata la produzion e la vendita delle termiche, e le sole elettriche saranno l’alternativa a nostra disposizione.

Prima di ufficializzare tale decisione, si parlava di una deroga per i bio-carburanti e le Plug-In Hybrid, che però poi è stata respinta. La popolazione deve dunque “rassegnarsi” al cambiamento, con le vendite delle EV che fanno capire quanto tale rivoluzione sia ormai partita a tutti gli effetti.

Auto elettriche, ecco perché i prezzi stanno scendendo

Secondo quanto riportato da “Insideevs.it“, il prezzo medio delle auto elettriche è in continuo calo, così come ha stabilito una ricerca effettuata da Cox Automotive. Il motivo principale sta nella volontà dei tanti costruttori di seguire l’esempio di casa Tesla, che potrebbe aver cambiato realmente la modalità di produzione e vendita delle vetture ad emissioni zero.

Tesla cambia tutto
Tesla che prezzi (Pixabay) – Electricmobility.it

La compagnia di Elon Musk è andata in crisi nel 2022, con un crollo sulle vendite che mai si era registrato in precedenza. Per risposta, la casa americana ha scelto di tagliare i prezzi delle sua auto, in un periodo in cui la concorrenza non faceva altro che aumentare, come, di fatto, succede anche al giorno d’oggi.

Nel luglio del 2023, il prezzo medio pagato per comprare un’auto elettrica in America è di 53.000 dollari, pari a 50.000 euro. Nell’agosto, il costo è sceso di altri 257 dollari, ed il tutto è pari ad un -18,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, un dato notevole e che fa capire quanto questo mercato sia in crescita.

Pare proprio che, in base a tali studi, siamo di fronte ad un mercato di auto elettriche in fase di esplosione, con novità costanti e tanti nuovi marchi che si affacciano con i loro prodotti. A questo punto, non è da escludere che le elettriche saturino il mercato prima del blocco ai motori termici, chiudendo un’era a tutti gli effetti.

Impostazioni privacy