Questa Auto Elettrica è pronta a prendersi l’Europa: ne hanno prodotte già 500mila

Le auto elettriche stanno diventando protagoniste assolute del mercato, soprattutto quelle asiatiche. Ecco il modello che sfonderà in Europa.

Sebbene in Italia le vetture a spina fatichino  ancora a convincere, le Case che le producono e le rivendono nel nostro Paese sono sempre più numerose. Come noto alcuni marchi hanno deciso di abbandonare totalmente la realizzazione delle versioni a motore termico, per convertirsi alla tecnologia che dal 2035 sarà prevalente.

Auto elettriche asiatiche diffuse in Europa
Auto elettriche, la Cina spaventa i costruttori europei (Canva) – Electricmobility.it

Grazie all’ampia presenza di materie prime utili a costruire le batterie, l’Asia è il principale produttore di EV ed è innegabile che faccia paura ai competitor europei. Per quanto questi si stiano impegnando, infatti, poco possono fare contro l’aggressività soprattutto cinese che non solo è in grado di fare i grandi numeri con le aziende più collaudate, ma altresì nell’ultimo periodo sta sfornando una marea di start-up, capaci di intercettare le esigenze del pubblico e tenere bassi i costi.

L’ultima nata tra le elettriche provenienti dalla Cina, si sta facendo una bella pubblicità anche nello Stivale. Stiamo parlando della recente novità targata Byd. Il marchio di Shenzhen per arrivare ad un pubblico ancora più vasto è riuscito ad aprire uno showroom addirittura in piazza Duomo a Milano, dove il movimento di locali e turisti è altissimo.

La Byd lancia un nuovo SUV che fa paura all’Europa

L’esemplare in questione è la Dolphin. Il suo successo si sta rivelando talmente importante, che la compagnia cinese proprio lo scorso 22 settembre ha festeggiato un traguardo di peso: la produzione della 500esima unità.

Per 19 mesi consecutivi risultata l’automobile più venduta in patria, anche all’estero ha fatto il botto. Lo scorso giugno ha debuttato in Brasile e nel giro di due mesi ne sono state assegnate 4mila. Un passo che l’ha proiettata in vetta alla classifica dei veicoli a zero emissioni più venduti.

Le cose non stanno andando male neppure in Tailandia dove nei primi trenta giorni ne sono state piazzate 481 e pure nel Regno Unito è stato amore a prima vista.

Ma cosa possiede questo esemplare da convincere tutti? E’ la realizzazione sulla base della e-Platform 3.0, ad hoc per i mezzi full elect6ric, che prevede un mix di aerodinamica, rigidità strutturale e spaziosità. Il propulsore 8-in-1 integrato garantisce una certa autonomia e sicurezza, inoltre la Blade Battery fa sì che le prestazioni siano ancora migliori.

Byd Dolphin, caratteristiche e costo
La Byd Dolphin sfida l’Europa (Byd) – Electricmobility.it

Il grande lavoro del brand asiatico non si è però fermato all’aspetto tecnico, anche l’estetica è stata migliorata. Il suo stile e le sue forme sono state denominate Ocean Aesthetics, in quanto vogliono unire la sinuosità tipica delle onde, alla dinamicità. Per quanto concerne gli interni, si è investito molto sull’ecosostenibilità, ad esempio le sellerie sono rivestite in pelle vegana, in grado di offrire comodità estrema e contenimento laterale per sentirsi un tutt’uno con il sedile.

Sul fronte della sostenibilità la Byd non è seconda a nessuno. Dal 2021 ha rilasciato 5,1 milioni di macchine a basso consumo energetico. In linea con il progetto di mobilità del futuro orientato all’abbattimento dell’inquinamento, il costruttore è riuscito a penetrare i quattrocento città di settanta Paesi in tutti e cinque in continenti.

Impostazioni privacy