Colonnine, una novità importante ma devi agire subito

Arriva un’importante novità riguardo le colonnine elettriche, ma dovrai agire subito per poter contribuire

Spesso abbiamo parlato di come il mondo dell’elettrico, soprattutto nel settore dell’automotive, sia in costante crescita.

Colonnine agire subito
E’ un grande progresso ma non c’è tempo da perdere – electricmobility.it

Ma non solo e-bike, scooter elettrici e automobili con alimentazione energetica. Per poter attuare una vera e propria rivoluzione della mobilità elettrica – oltre ad acquistarne i mezzi, chiaramente – è necessario anche realizzare infrastrutture di supporto. Una su tutte quelle delle colonnine elettriche, utilizzate per poter fare “rifornimento” anche quando si guida un’auto elettrica. Proprio per questo vogliamo parlarvi di una novità importante che riguarda proprio questo aspetto: ecco perché puoi contribuire, ma devi farlo subito.

Sondaggio sulle colonnine elettriche: ecco come partecipare

Uno dei pilastri fondamentali del marketing è quello di realizzare prodotti che riescano a soddisfare i bisogni dei potenziali clienti e, per capire quali siano questi bisogni, è importante interrogarli e andare loro in contro. Nel caso di Enea non si tratta di vendere un prodotto, ma di mettere a disposizione un servizio utile a milioni di cittadini. L’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie ha infatti realizzato un sondaggio che ha l’obiettivo di indirizzare al meglio il posizionamento delle colonnine elettriche nelle città italiane.

Novità sulle colonnine elettriche
Il sondaggio di Enea mira a migliorare il servizio delle colonnine elettriche in città (Canva) – Electricomobility.it

La ricerca è stata realizzata in collaborazione con l’Università di Salerno e con SCRAT ed è indirizzato a chiunque abbia un’auto elettrica o sarebbe interessato ad acquistarla nel prossimo futuro. Dunque, possono partecipare all’indagine praticamente tutti, ma è necessario sbrigarsi, perché per poter rispondere c’è tempo solo fino al 30 ottobre. Possono partecipare coloro che hanno qualsiasi tipo di patente e hanno un’età compresa tra i 18 e i 65 anni. Il questionario è strutturato seguendo due scenari differenti: necessità di autonomia per gli spostamenti e lo stato di carica della batteria. Per ognuno dei due scenari l’utente dovrà scegliere tra le opzioni disponibili, andando poi ad indicare dove vorrebbe che ci fossero le colonnine elettriche, scegliendo anche tra tempi e costi.

Si tratta di un sondaggio particolarmente importante e sicuramente interessante per tutti coloro che sono appassionati di elettrico o che vorrebbero comunque contribuire ad ottimizzare la disposizione delle colonnine elettriche in città. Tra alcuni anni, infatti, queste saranno fondamentali per moltissimi cittadini, che intanto avranno compiuto la transizione ecologica e acquistato prevalentemente auto elettriche. Per poter partecipare al sondaggio è sufficiente andare sul sito SCRAT, aprire la pagina dedicata e cliccare sul pulsante “Vai al questionario”. In pochi secondi si potrà accedere al sondaggio e rispondere alle domande previste dall’indagine.

Impostazioni privacy