Monopattini e bici elettriche, salta l’obbligo di assicurazione: cosa dice la sentenza UE

Assicurazione per monopattini e bici elettriche, cosa dice l’Europa a riguardo, ecco la sentenza definitiva.

L’assicurazione di un veicolo, è molto importante soprattutto in caso di problematiche come ad esempio incidenti, si tratta di un modo per essere più sicuri ed ottenere un eventuale risarcimento. In alternativa se dovessimo essere noi nel torto, sarà la nostra assicurazione a coprirci per quanto possibile le spalle.

Assicurazione bici salta obbligo
La decisione UE è clamorosa (foto Canva) – electricmobility.it

Per le auto ed altri tipi di veicolo, l’assicurazione è obbligatoria, si è a lungo dibattuto riguardo l’eventualità di mettere l’assicurazione obbligatoria anche per i nuovi mezzi di trasporto elettronici. Sulle biciclette elettriche e sui monopattini, dopo lunghi dibattiti l’Europa è arrivata ad una decisione definitiva.

Assicurazione per biciclette e monopattini, la decisione

Secondo l’Europa per quanto riguarda le biciclette elettriche, non sarebbe necessaria applicare la regola dell’assicurazione obbligatoria, ciò dipenderebbe anche dalla velocità che questo tipo di mezzo di trasporto è in grado di raggiungere.

Monopattino bici elettruiche assicurazione
Manopattini e assicurazione: una situazione da seguire – electricmobility.it

Si tratta infatti di una velocità moderata, e a quanto pare dunque sarebbe sicuro che per quanto riguarda almeno le bici elettriche, non vi sarà alcun obbligo di assicurazione. La decisione sarebbe collegata anche al fatto che la bici elettrica, non ha una forza meccanica a differenza ad esempio delle auto, dei motocicli e degli autocarri. Alcune bici infatti a pedalata assistita, non sono munite di una forza meccanica e non vige dunque l’obbligo assicurativo. Arrivando a circa 20 km/h, la bici non è considerata un veicolo pericoloso.

In seguito a queste dichiarazioni, il discorso potrebbe essere ricollegato anche a determinati monopattini, infatti alcuni raggiungono proprio la stessa velocità di 20 km/h, tuttavia in alcuni paesi è già stato introdotto l’obbligo di assicurazione. Il parlamento europeo, da questo punto di vista, ancora non si è pronunciato e la questione resta aperta, infatti per il momento gli Stati membri possono decidere autonomamente se introdurre o meno la RCA obbligatoria per i monopattini. La controversia deriva dal fatto della velocità di 20 km/h, che nel caso delle biciclette è una giustificazione, per cui l’assicurazione non è necessaria.

Tuttavia c’è da ricordare che vengono prodotti sempre più monopattini e le loro performance e sono migliorate ed ottimizzare al massimo. Alcuni monopattini di recente produzione, riescono ad arrivare ad una velocità maggiore. Quelli di ultima generazione infatti hanno una velocità di 60 km/h. Per il momento tuttavia la situazione sui monopattini resta aperta. Forse nei prossimi mesi potrebbe cambiare qualcosa, ma non sembrano esserci ancora decisioni definitive riguardo l’obbligo assicurativo.

Impostazioni privacy