Il CEO di un noto marchio sulle auto elettriche: “Finalmente hanno aperto gli occhi”

Rivoluzione auto elettriche, attenzione alle parole del CEO del noto marchio a quattro ruote. “Finalmente hanno aperto gli occhi”: le parole che potrebbero cambiare le carte in tavola, tutto svelato

Il futuro della mobilità è elettrico, per quanto ne dicano i puristi della benzina e dell’olio motore. Le zero emissioni sono una missione ed un target che tante case produttrici stanno inseguendo già da tempo. Un tempo che, però, continua a dilatarsi, con la deadline del divieto di vendita di nuovi veicoli a benzina e a diesel che è slittata ulteriormente al 2035. Una mossa che ha generato un po’ di confusione e frustrazione per marchi come Volkswagen e Kia, che hanno scommesso dalla primissima ora sul futuro del full electric.

Toyota non scommette solo sulle auto elettriche
Annuncio sulle auto elettriche, tutti spiazzati (ANSA) electricmobility.it

Meno frustrazione, invece, ha mostrato Toyota. Il noto brand giapponese ha accolto questo slittamento come un’occasione per limare ulteriormente la propria gamma sostenibile. E per individuare un’alternativa all’elettrico sulla quale scommettere e provare ad investire senza troppe remore. Dopotutto, il presidente del CdA Akiro Toyoda è uno dei principali portavoce della necessità di individuare altre soluzioni, oltre a quella interamente elettrica. E le sue parole giunte durante il Japan Mobility Show 2023 ne sono ancora una volta una piena conferma.

Toyota sfida l’elettrico e avverte: “Finalmente hanno aperto gli occhi”, qual è ora il futuro dell’Automotive?

Di pari passo con lo slow down delle vendite di auto elettriche negli Stati Uniti ed in Europa, Akiro Toyoda è stato tanto coinciso quanto incisivo. Come? Commentando così il futuro dell’Automotive mondiale: “Le persone finalmente hanno aperto gli occhi sulle auto elettriche. La realtà è ben diversa da quella che si era prospettata qualche anno fa”. Parole chiare, che lasciano trapelare l’immutato scetticismo di Toyota nel guardare alla soluzione full electric come unica ed esclusiva soluzione per giungere ad una mobilità dalle zero emissioni.

Toyota non scommette solo sulle auto elettriche
Toyota ha le idee chiare sul futuro. In foto Koji Sato, CEO del brand di Akiro Toyoda (ANSA) electricmobility.it

Uno dei cavalli di battaglia di Akiro Toyoda è sempre stato il cercare un’alternativa concreta. L’idrogeno certo, ma anche e soprattutto una tecnologia capace di affinare ulteriormente l’ibrido. Questo non significa trascurare completamente il segmento delle full electric, tutt’altro: sempre Toyota è al lavoro sul concept di una batteria a stato solido, capace di garantire 1200 chilometri di autonomia. Questa, però, non sarà l’unica strada che il brand di Akiro Toyoda percorrerà nel suo futuro. Come sempre, il noto brand giapponese si mostra pioniere e sensibile a quello che la clientela reale cerca da una quattro ruote.

Impostazioni privacy