Incendio devastante in garage, coinvolta una Tesla: le immagini mettono i brividi

Ancora una volta, una Tesla ha fatto parlare di se per il peggior motivo possibile: l’accaduto è tragico e preoccupante. 

Purtroppo, ancora una volta la stampa è pronta a parlare di un brutto episodio che ha colpito il brand Tesla, ormai molto famigerato in quanto agli incendi che hanno colpito le sue vetture negli ultimi anni al punto che qualche “burlone” sul web ha anche creato un vero e proprio sito che tiene conto dei casi di incendio che hanno colpito le sue vetture.

Automobile in fiamme
Ancora un incendio terribile! (Canva) – Electric Mobility.it

Le Tesla? Sono universalmente riconosciute come automobili molto affidabili, così come le loro rivali prodotte da altre case. Il problema principale è che quando un motore elettrico prende fuoco a causa della composizione chimica delle sue batterie, diventa molto più difficile ed impegnativo domare le fiamme con i pompieri costretti a versare almeno il doppio dei litri d’acqua rispetto ad un incendio con motore a combustione.

L’ultimo caso ha colpito una delle automobili più famose e vendute del marchio e non ha mancato di gettare preoccupazione sui clienti che non hanno intenzione di trovarsi in una situazione spiacevole di questo tipo: andiamo a vedere quanti danni ha fatto quest’ultimo episodio ma soprattutto perchè questo caso è stato così importante.

Brucia tutto subito

L’evento ha avuto luogo a Plano, comune texano che conta circa 250mila abitanti dove una Tesla ha preso fuoco “spontaneamente” come riporta la stampa locale in un garage dove era parcheggiata, causando un devastante incendio che ha richiesto sforzi inumani da parte dei vigili del fuoco locali per essere finalmente domato. Inutile dire che i danni sono stati terrificanti.

Incendio per Tesla
Le immagini devastanti dell’incendio (YouTube) – Electric Mobilty.it

L’episodio che a giudicare dal video riguarda proprio una Model S, vettura di punta di Musk, è stato ripotato nella serata del 10 novembre: il proprietario dell’automobile rimasto illeso afferma di aver “sentito un sibillio” prima che tutto venisse avvolto dalle fiamme, segno che forse la vettura aveva subito un guasto o un problema di qualche tipo che ha portato al rogo. Per fortuna, nessuno è rimasto ferito né tra gli occupanti della casa né tra i soccorritori.

Questi episodi preoccupati raramente vengono commentati da Elon Musk e anche in questo caso, il CEO di Tesla non ha rilasciato comunicazioni a riguardo: nel frattempo gli esperti al servizio delle autorità locali stanno cercando di analizzare quello che rimane dell’auto – bruciata con intensità in pochi attimi – per capire cosa possa aver causato questo disastro che getta cattiva luce sul marchio ancora una volta.

Impostazioni privacy