Autonomia, c’è una campionessa elettrica: quasi 1000 Km con un pieno

Quello dell’autonomia è uno dei limiti maggiori delle auto elettriche, ed oggi vedremo il nuovo record segnato da questa vettura.

Le auto elettriche faticano a decollare, sia nelle vendite che nell’indice di gradimento, che poi ovviamente si riflette nelle poche immatricolazioni. Il problema principale delle EV è il prezzo, al quale va aggiunto quello dell’autonomia. Infatti, la durata di un utilizzo tra una carica e l’altra è un grosso problema soprattutto per le auto meno grandi sul fronte delle dimensioni, che si fermano spesso a 200-300 km di distanza tra una carica e l’altra.

Autonomia nuovo record
Autonomia dato pazzesco – Electricmobility.it

In generale, l’elettrico pare essere una grande scelta per ciò che riguarda la città, ma per i viaggi lunghi c’è ancora molto da fare. Oggi però, vi parleremo delle auto ad emissioni zero che hanno la maggiore autonomia, e c’è da dire che quelle che vi andremo ad elencare sono davvero notevoli. Infatti, le auto con motore a combustione iniziano a tremare.

Autonomia, ecco l’auto che ha fatto segnare il record

Sul sito web de “IlGiornale.it“, è apparsa una classiifca molto interessante, che parla delle auto elettriche che hanno la maggiore autonomia nel ciclo WLTP. Si tratta di un dato molto importante a cui fare attenzione, perché è importante poter percorrere più strada possibile tra una carica e l’altra. L’aspetto negativo sta nel fatto che queste sono tutte auto che costano moltissimo, ma non potevamo di certo aspettarci che fossero economiche.

Zeekr 001 autonomia da record
Zeekr 001 in mostra (Zeekr) – Electricmobility.it
  1. Zeekr 001 140 kWh: Questo gioiello è al top in assoluto, ed è l’auto che, nel ciclo WLTP, ha fatto segnare il primato di autonomia. Pensate che ha percorso una cifra compresa tra 850 e 900 km tra una carica e l’altra, ed è un altro sucesso del gruppo cinese Geely di cui fa parte questo marchio. Si tratta di una berlina molto bella nelle linee, che costa circa 53.000 euro. Sul fronte della lunghezza di uno “stint”, non ha niente da invidiare alle auto dotate di motore termico;
  2. Mercedes EQS 450+ Luxury: La casa di Stoccarda ha investito moltissimo sulle auto a batteria, e ciò si capisce anche dal dato che ha registrato questa vettura, che fa del lusso estremo il suo punto di forza. Pensate che può percorrere ben 780 km senza aver bisogno di effettuare una ricarica, ed anche in tal senso, siamo su dati in linea con la gran parte delle vetture a combustione;
  3. Lucid Air Pure: Qui non parliamo di un marchio cinese, ma di un’azienda americana che ha deciso di lanciarsi nel mondo delle auto elettriche. C’è da dire che sul fronte della durata tra una carica e l’altra è stato svolto un lavoro eccelso, dal momento che può percorrere la bellezza di 725 km. Spaventosa anche la potenza, che è di 1.111 cavalli con i motori elettrici che lavorano in combinato. Di certo, ha un punto debole nel peso, che tocca i 2.350 kg, ma non potrebbe essere altrimenti visto che ha una batteria da 118 kWh, che è fondamentale per toccare quelle potenze ed un’autonomia così importante, ma il peso è sicuramente un qualcosa su cui lavorare.
Impostazioni privacy