Non è una Porsche qualunque, è un’opera d’arte: è unica al mondo, il motivo

La Porsche di supercar spaziali ne ha prodotte a bizzeffe, ma quella di cui vi stiamo per parlare va oltre ogni immaginazione.

Il marchio Porsche è noto per le sue splendide supercar che da sempre produce, con il 2023 che è un anno molto speciale in tal senso. Infatti, la casa tedesca compie 75 anni di storia, essendo stata fondata dal grande Ferdinand nel 1948, appena un anno più tardi rispetto alla Ferrari, come simbolo di rinascita nel secondo dopoguerra.

Porsche che gioiello
Porsche logo (ANSA) – Electricmobility.it

I festeggiamenti però non sono finiti, visto che la Porsche 911 compie 60 anni in quest’annata, essendo nata nel 1963. Proprio per questo, sono stati realizzati tanti modelli celebrativi di questo gioiello su quattro ruote, e l’ultima creatura va oltre tutto ciò che si può pensare. Andiamo a scoprirla.

Porsche, questa 911 è diventata un’opera d’arte

Detto dell’anniversario dei sessant’anni della Porsche 911, è arrivata una nuova creatura di TechArt, un preparatore tedesco che da sempre pone le proprie mani sulle vetture della casa di Weissach. L’ultima nata è un vero e proprio capolavoro, fatto sulla variante Turbo Cabriolet S, che regala delle sensazioni di guida uniche anche con i capelli al vento.

Porsche 911 che opera d'arte
Porsche 911 in mostra (Twitter) – Electricmobility.it

Al momento, sono stati diffusi solo pochi scatti che identificano alcuni particolari della vettura, e noi abbiamo scelto questo della parte posteriore. Come potete vedere, nella zona che si trova in mezzo ai fanali, al posto della scritta Porsche appare quella di Techart, ma questo è solo un piccolo dettaglio nel bel mezzo di quello che sembra un quadro, un’opera d’arte a tutti gli effetti.

L’auto è apparsa per la prima volta al Manila Auto Show, nelle Filippine, e l’autore è stato l’artista locale Ronald Ventura, che ha potuto così mostrare al mondo quelle che sono le sue capacità nelle vesti di grafico ed artista. Dando un’occhiata alla parte posteriore, possiamo vedere come siano state piazzate delle fiamme molto dettagliate, che poi si estendono anche alla fiancata, con il blu brillante ed il giallo che poi prendono il sopravvento verso la parte anteriore. Splendido il contrasto che c’è con il bianco che fa da sfondo sulla carrozzeria, a rendere il tutto ancor più unico.

Il cofano anteriore vede la presenza di un cavallo di colore bianco, con anche i cerchi che sono stati abbinati alle varie colorazioni che troviamo sulla carrozzeria. Di certo, un capolavoro di questo tipo è a dir poco inimitabile, ma per il momento, non sappiamo se  quando verrà messo in vendita.

Pensate che il modello base parte da 268.793 euro, il che ci fa pensare che il conto potrebbe salire oltre i 300.000 euro nel caso in cui fosse messa in vendita. La cura del dettaglio, anche del più piccolo, è sicuramente il segreto di questa vettura, che ricorda anche un’auto da corsa.

Alla 24 ore di Le Mans di quest’anno, infatti, la Porsche ha gareggiato con la nuova 963 LMDh che aveva una livrea spettacolare, fatta da un mix dei colori delle altre 17 auto che hanno vinto questa gara in passato per la casa di Weissach. Di certo, un capolavoro come questo farà sognare i fan.

Impostazioni privacy