Auto elettrica, rischio affidabilità: il dato che mette tutti in allarme

Il mondo dell’auto elettrica è contornato da tanti dubbi, ed ora c’è un report che fa davvero paura. Tutti i dettagli.

Oggi vi parleremo di un aspetto fondamentale per il futuro dell’auto elettrica, vale a dire quello legato all’affidabilità. Queste vetture sono già costosissime, ed è dunque molto importante che non richiedano spese extra per interventi di manutenzione, che in molti casi devono essere pagati proprio dall’acquirente e non rimborsati dalla casa costruttrice.

Auto elettrica rischio affidabilità
Auto elettrica pericolo serio – Electricmobility.it

L’auto elettrica, come vedremo, porta con sé un gran numero di problemi, ed un’analisi molto ben fatta sembra quasi inchiodare coloro che hanno deciso di puntare su tale tecnologia. Andiamo a vedere il motivo preciso per il quale è meno affidabile delle termiche, ed i dati sono davvero preoccupanti per chi le vuole comprare.

Auto elettrica, ecco i dati che spaventano tutti

Attorno al discorso auto elettrica ci sono sempre molti dubbi, che stavolta però sono accompagnati da dati reali. In un’analisi effettuata da “Consumer Reports“, viene sostanzialmente detto che esse sono meno affidabili delle vetture termiche, a seguito di un sondaggio che è stato fatto su un campione di ben 330 mila persone, per cui ad ampio raggio, che può essere considerato più che affidabile.

Elettriche che batosta
Elettriche numero da paura – Electricmobility.it

Si tratta di automobilisti che hanno acquistato un prodotto nuovo nel corso degli ultimi tre anni, ed è a tutti gli effetti ufficiale che l’auto elettrica dà meno garanzie rispetto a quella a benzina o gasolio. Pensate che, in base a queste analisi, le EV hanno il 79% di problemi in più rispetto a quelle a combustione interna, con un esperto che ha voluto fare chiarezza sulla situazione.

Stiamo parlando di Jake Fisher, vale a dire il Senior Director of Car Testing presso Consumer Report: “Al giorno d’oggi, la gran parte delle auto elettriche è prodotta da marchi tradizionali, che sono quindi neofiti per quello che riguarda le emissioni zero e le loro tecnologie. O anche da aziende come Rivian, che sono nuove nella produzione di auto“:

Fisher ha poi aggiunto: “Per questo motivo, non ci deve sorprendere troppo il fatto che abbiano qualche problema in più, perché hanno bisogno di tempo per crescere e trovare una loro stabilità. Anche le auto ibride plug-in hanno dei problemi, dal momento che sono un mix tra un veicolo a combustione interna ed uno elettrico, ed è logico che in loro le cose possano andare più storte in molti casi“.

Consumer Report ha segnalato che la Tesla non presenta criticità nella fase di ricarica e nelle batterie, ma delude per ciò che riguarda la carrozzeria, le rifiniture, le verniciature e la climatizzazione. Dal punto di vista dell’affidabilità, non ci sono grosse sorprese, visto che al top troviamo la Toyota, assieme alla Lexus, che fa parte dello stesso gruppo.

Molto affidabili anche BMW, Porsche e Mini, ed in questo caso non parliamo solo di auto elettriche, ma di affidabilità in assoluto, per ogni tipo di alimentazione. Vedremo se, come previsto, le auto elettriche faranno dei passi in avanti in futuro, cosa fondamentale per cercare di convincere anche i più scettici.

Impostazioni privacy