Volkswagen e Renault collaborano per un’auto elettrica da paura: costerà solo 20mila euro

Volkswagen e Renault insieme, questa volta contribuiranno insieme a qualcosa di veramente molto speciale e unico.

Volkswagen e Renault insieme. Con l’avvento dell’elettrico e la necessità di uno sviluppo sempre più concreto e importante in vista del futuro che verrà, due dei più importanti brand al mondo sembrano intenzionati a realizzare insieme qualcosa di davvero molto speciale e unico nel suo genere.

auto elettrica meno di 20.000 euro volkswagen renault
Volkswagen e Renault insieme (electricmobility.it – Canva)

Ci riferiamo ad una vettura dotata di un motore a zero impatto ambientale che potrebbe costare solamente 20.000 euro. Una cifra veramente bassa, soprattutto considerando che ad oggi i valori di mercato delle vetture elettriche sono in grado perfettamente di raggiungere cifre superiori ai 30.000 € a dir poco.

Ma cos’hanno davvero in mente le due aziende che abbiamo citato poche righe fa? Adesso cercheremo di capirlo insieme, soprattutto perché si potrebbe trattare di uno step in avanti a dir poco notevole per l’automobilismo europeo (e non solo europeo).

Volkswagen e Renault insieme per un mezzo elettrico da 20.000 euro: i dettagli

Non c’è ancora niente di ufficiale, ma pare che Volkswagen voglia realizzare una partnership con alcuni partner – soprattutto con Renault – per la costruzione di una vettura elettrica da meno di 20.000 euro; quest’ultima verrebbe prodotta fino a 250.000 unità. L’indiscrezione in questione è stata rilasciata dalla testata Automotive News. Il tutto sarebbe solo ad una fase iniziale ed embrionale di un progetto certamente ambizioso ma ancora molto lontano dalla realizzazione effettiva.

auto elettrica meno di 20.000 euro volkswagen renault
Auto elettirca a meno di 20.000 euro: può esserci davvero (electricmobility.it – Canva)

Già in passato, i due brand avevano manifestato la volontà della realizzazione di un modello a zero impatto ambientale meno costoso e decisamente popolare. Adesso il tutto potrebbe divenire effettivamente reale e più concreto che mai. Ma perché realizzare un mezzo così economico? Il motivo potrebbe tranquillamente essere legato al prezzo medio delle vetture elettriche, che è ancora troppo alto. Secondo Jato Dynamics, in Europa i mezzi a zero impatto ambientale superano tranquillamente i 60.000 €.

In Cina, pur essendo ancora troppo costosi, non vanno oltre i 31.000 €. Questo significa che c’è ancora moltissimo da fare per invertire un trend più preoccupante che mai. Quindi ciò che l’automotive deve riuscire a fare è portare l’elettrico ad essere appetibile e competitivo anche sul fronte economico. E soprattutto senza aver più bisogno di alcun incentivo statale, che oltre ad aver funzionato poco o niente mette in evidenza ancora oggi la grande difficoltà legata alla vendita di questi mezzi che nel 2035 saranno la tecnologia principale in occidente. Riuscire ad ottenere una tale appetibilità non è semplice, ma Volkswagen e Renault, forse, ci proveranno già a partire dai prossimi anni.

Impostazioni privacy