Non le rubano mai: queste sono le auto elettriche più sicure di tutte, il motivo è inimmaginabile

Sono le auto meno rubate del momento e la loro sicurezza è di quelle da imitare da parte delle altre aziende. I dati non mentono mai

Chiunque vorrebbe dei mezzi difficilissimi da scassinare e rintracciabili, nel caso in cui vengano portati via da parte di qualche sconosciuto. Specie in fase di acquisto, queste peculiarità possono essere determinanti nella scelta del mezzo da poter comprare. Inoltre, questo non è uno dei momenti storici migliori, in termini di furti di automobili, visto che in quest’ultimo anno sono aumentati a dismisura nel nostro Paese, e non solo.

Auto più sicure
I modelli di auto meno rubati (Pixabay.com) – Electricmobility.it

Questo tipo di attività criminale è nota sin dai tempi in cui i veicoli hanno fatto la loro comparsa, ma oggi alcuni modelli sono divenuti complicati da rubare. Un marchio fra tutti, però, sembra sia riuscito a prevenire l’attacco da parte dei ladri e ci sono i dati relativi ai furti a testimoniarlo. Ciò non può che essere un monito per le aziende concorrenti, le quali possono prendere esempio e porre dei limiti a questo tipo di attività criminosa.

Oltre ad essere un marchio noto per esser stato pionieristico nel mondo della mobilità elettrica, lo è divenuto anche in termini di furti. Parliamo, chiaramente, della Tesla e di quanto la tecnologia utilizzata nei modelli prodotti aiuti a rintracciare i malviventi nel minor tempo possibile.

Cosa permette la massima sicurezza

La Model 3 e la Model Y sembrano aver stupito tutti negli Stati Uniti per via del fatto che sono difficilissimi da poter rubare. Ciò è dovuto al fatto che la Tesla si è affidata al sistema Sentry Mode, utilissimo in fase di prevenzione dai furti. In italiano quest’ultima funzione è definita modalità sentinella e le motivazioni sono semplici da spiegare, dato che è proprio come ci fosse una persona che protegga il mezzo.

Tesla meno rubate
Le Tesla sono le auto meno rubate (Pixabay.com) – Electricmobility.it

Fondamentalmente, però, si tratta di un sistema di telecamere che riesce ad inquadrare tutto ciò che avviene intorno all’auto. In tal caso, riescono a registrare un filmato che può esser poi utilizzato da parte del proprietario, con il quale può sporgere denuncia.

In più, il sistema Sentry Mode permette di poter localizzare il mezzo da remoto, tramite l’app Tesla, e di poter rallentare il veicolo che è stato rubato. Ad esempio, negli States un ladro, con tanto di pistola, ha intimorito il tennista Nick Kyrgios costringendolo a consegnarli le chiavi della sua automobile e a dargli indicazioni su come guidarla. Una volta rubata l’auto, però, grazie al Sentry Mode è stato possibile localizzarla e rallentarla, così da consentire alle autorità competenti di raggiungere il veicolo e arrestare il ladro.

Impostazioni privacy