Auto elettriche, svolta tecnologica: così: meno costi, più autonomia

Le auto elettriche si stanno sempre di più perfezionando e una grande novità rischia di stravolgere come non mai il mercato.

In questi anni si sta lavorando tantissimo per poter fare in modo che le auto elettriche possano diventare sempre più vendute e amate in giro per il mondo. Si sta lavorando duramente per poterle rendere quanto più appetibili possibile sul mercato e ridurre al minimo i dubbi della clientela.

Auto elettrica, la svolta tecnologica
Auto elettrica (ElectricMobility)

Sono sempre di più le aziende molto note che ormai hanno deciso di far svoltare completamente la propria produzione di quattro ruote, con un numero sempre più considerevole di auto elettriche. Va detto però che uno dei principali problemi in questi anni è stato riscontrato nella scarsa autonomia di questi veicoli.

Troppe volte infatti ci si trova nelle condizioni di avere tra le mani una vettura con un design eccezionale e favolosa, delle prestazioni degne delle migliori auto sportive, ma alla fine si è costretti in continuazione a dover effettuare la ricarica. Un problema questo che sta limitando e non poco l’espansione di queste auto e sono diverse le teorie che al momento sono portate avanti.

Tutto quanto è infatti sempre atto all’idea principale di ridurre quanto più possibile questo limite, perché nel momento in cui le auto elettriche non avranno bisogno di continue ricariche, allora saranno moltissimi i nuovi clienti. Uno dei principali problemi che limita l’autonomia sembra essere riconducibile al peso.

Non è di certo un mistero il fatto che le auto elettriche siano molto più pesanti rispetto a quelle con motore endotermico. Ecco allora come mai ci potrebbe essere proprio una clamorosa rivoluzione che porterebbe a un sensibile calo del peso di queste auto e dunque anche di un miglioramento dell’autonomia.

Auto elettriche meno pesanti: ecco come fare

Tra le caratteristiche che comportano un sensibile aumento del peso delle automobili elettriche vi è la presenza delle batterie in litio. Queste ultime infatti sono davvero molto pesanti ed è dunque anche per questo motivo che si sta provando in tutti i modi a spingere sempre di più verso la produzione di auto con batterie a sodio.

Autonomia delle auto elettriche
Auto elettrica (ElectricMobiltity)

Questo sarebbe un grande cambiamento, in quanto queste batterie, essendo allo stato solido, permettono di rimpiazzare l’elettrolita liquido con uno solido. Ecco come mai sono più sicure, hanno una maggiore durata e inoltre sono molte meno soggette a sbalzi prestazionali in base alle temperature.

Il fatto è che queste batterie presentano una densità energetica superiore rispetto a quelle agli ioni di litio, dunque ci potrebbe essere un calo delle prestazioni. Gli studi che stanno portando avanti le grandi aziende in questo momento è legato al fatto che si dovranno produrre auto meno pesanti e con un’autonomia che possa essere maggiore rispetto a quella odierna.

Tra i suoi metodi innovativi, oltre a nuove batterie, vi sarà anche il passaggio a un utilizzo sempre più convinto della fibra di carbonio per poter dare vita alla carrozzeria. Sono tutte delle novità che sicuramente faranno molto piacere al grande pubblico perché migliorando l’autonomia di queste auto è probabile e certo che queste diventeranno sempre più vendute e apprezzate.

Impostazioni privacy