Marko pronto a lasciare Red Bull? Dopo gli spifferi estivi parla finalmente lui

Helmut Marko ha fatto molto discutere negli ultimi anni, ma il suo futuro in Red Bull sembra ormai chiaro a tutti.

Una delle caratteristiche che ha permesso alla Red Bull di diventare grande e dominare il mondo delle corse come in questi anni, è il fatto di aver creato un gruppo forte e consolidato. Lo si vede infatti non solo per quanto concerne la scelta dei piloti, ma anche per un muretto box che negli anni è diventato sempre più affiatato.

Marko rimane Red Bull 2024 GP F1
Helmut Marko (Ansa – electricmobility.it)

Tra i personaggi storici del mondo Red Bull in F1 vi è indubbiamente la figura di Helmut Marko, ufficialmente il consulente, di fatto il braccio destro di Chris Horner, il Team Principal. L’ex pilota austriaco è uno di quei personaggi che piace molto alla gente in quanto non ha peli sulla lingua e di sicuro non lo si può definire come “politicamente corretto”.

Hanno fatto molto discutere infatti le dichiarazioni dell’austriaco quando ha accusato Perez di non essere vincente in quanto troppo “latino”. Una frase che ha fatto molto discutere e che è facilmente smentita dal fatto che nella storia sono stati diversi i campioni del mondo sudamericani, su tutti dei fenomeni come Juan Manuel Fangio e Ayrton Senna.

Dopo queste dichiarazioni erano in molti a voler estromettere Marko dal mondo della F1, ma il suo ruolo in casa Red Bull è di primaria importanza. Ecco perché di recente ha avuto modo di parlare direttamente ai microfoni del sito austriaco oe24 dove ha messo in chiaro come il suo 2024 sia già chiaro e scritto.

“Nel 2024 farò tutti i GP”: Marko resta saldo alla Red Bull

Lo stesso Helmut Marko non ha il benché minimo dubbio sul propri futuro, con la Red Bull che non ha intenzione di privarsi di uno dei massimi dirigenti nel mondo della F1. Marko si è scusato con lo stesso Perez per le dichiarazioni ritenute razziste, non certo per alcune frecciatine che hanno sempre caratterizzato il personaggio.

Marko rimane Red Bull 2024 GP F1
Chris Horner, Max Verstappen ed Helmut Marko (Ansa – electricmobility.it)

“Abbiamo chiarito le posizioni con la Red Bull e tutto andrà avanti come già era stato preventivato. Nel 2024 sarò presente in tutte le 24 gare e questo per me non sarà uno stress, con il dialogo con Oliver Mintzalff (il board sportivo di Red Bull) che è stato più che positivo”. Marko dunque ha intenzione di continuare a essere uno dei punti di riferimento di quella scuderia che lo ha accolto dal 2005.

In quella stagione la Red Bull aveva da poco rilevato le quote della Jaguar per solo un milione di Euro e non ci sono dubbi sul fatto che un personaggio come Marko sia stato determinante per poter rendere grande la scuderia austriaca. Chissà che quelle uscite non proprio felici su Perez alla fine non abbiano anche aiutato il messicano a rimanere in Red Bull anche per il 2024.

Il carattere di Marko non è mai stato semplice, tanto è vero che a metà della stagione 2023 ha anche dichiarato al mondo intero come solo Verstappen stesse ottenendo risultati soddisfacenti tra i vari piloti della Red Bull, dunque compresi anche i due in Alpha Tauri. Un personaggio particolare che gli appassionati di F1 dovranno continuare a convivere.

Impostazioni privacy