Auto, ora tocca anche a loro: saranno solo elettriche

Le auto elettriche prendono sempre più spazio, ed ora c’è un marchio che punta solo su di loro. Ecco cosa succederà.

Nonostante l’alto tasso di scetticisimo presente al giorno d’oggi, le auto elettriche stanno iniziando a conoscere un certo successo. Nel mese di agosto, le vetture alimentate a batteria hanno superato la quota di mercato del 20%, raddoppiando o quasi, lo stesso dato dello scorso anno. Si tratta di un passo in avanti notevole e che non può non preoccupare i puristi.

Auto elettriche cambia tutto
Auto elettriche che novità (Pixabay) – Electricmobility.it

Pensate che la Tesla Model Y è l’auto più venduta in Europa, con oltre 136.000 unità immatricolate nel primo semestre del 2023. In tal caso, parliamo di dati eccezionali, e che testimoniano quanto il mercato delle auto elettriche sia in crescita, mentre quello delle termiche è in remissione dal 2017 ormai.

Alcuni costruttori stanno iniziando a mettere fuori produzione le vetture termiche, concentrandosi solamente sulle emissioni zero. Un vero e proprio colosso delle quattro ruote, in tal senso, ha preso una decisione molto forte, optando per un cambio radicale in Europa. Ecco che decisione è stata presa.

Auto elettriche, la Nissan fa la sua scelta in Europa

L’Europa è chiaramente la parte del mondo in cui si vendono più auto elettriche, e dove scatterà il blocco ai motori termici a partire dal primo di gennaio del 2035. La Nissan ha così deciso di vendere solo vetture ad emissioni zero nel vecchio continente, ed inizierà a farlo sin dall’avvento della sua nuova gamma.

Nissan solo EV in Europa
Nissan elettrica in mostra (ANSA) – Electricmobility.it

In sostanza, le vecchie vetture continueranno ad essere vendute, ma le nuove uscite saranno solo auto elettriche. Una prima novità sarà la nuova Nissan Micra elettrica, anche se va ribadito come modelli quali la Joke, la Qashqai e la X-Trail resteranno tranquillamente a disposizione della clientela, almeno sino al 2030.

Sarà quella la data in cui la Nissan metterà fuori produzione tutti i tipi di auto non elettriche, comprese le Plug-In Hybrid. In quel momento, non ci saranno bio-carburanti che terranno, ma solo il full electric, e ciò sarà valido per tutto il pianeta e non soltanto per l’Europa, tanto per chiare la posizione del brand nipponico sul futuro della mobilità.

Il 2026 sarà l’anno del debutto della Micra elettrica, che condividerà la tecnica con la Renault 5, nuovo gioiello ad emissioni zero della casa della Losanga, ma nel 2025 arriverà anche un altro modello. Stiamo parlando di un SUV diviso tra Segmento B e Segmento C, che al momento non è ancora stato ufficializzato.

Probabilmente, sostituirà la Nissan Leaf e nascerà sulla base della Concept Car Chill Out. Tramite le prime immagini di questa vettura, potrete farvi un’idea su quelle che saranno le forme e le dimensioni del modello definitivo, anche se su di esso potrebbero non mancare delle differenze sostanziali.

Secondo le ultime notizie, entro il 2030 verranno svelate ben 9 Nissan ad emissioni zero, destinate ai mercati globali. L’obiettivo è anche quello di far crollare i costi di produzione delle batterie, cosa che potrebbe cambiare tutto anche sul fronte della vendita di queste vetture, facendole diventare ben più economiche.

Impostazioni privacy